fbpx

Chi se ne frega dell’ Anima Gemella! Voglio l’amore in carne e ossa.

Chi se ne frega dell’ Anima Gemella! Voglio l’amore in carne e ossa.

Chi se ne frega dell’ Anima Gemella! Voglio l’amore in carne e ossa. 500 334 Silvia Pedri

Ho appena ascoltato un video di una “guida spirituale” particolarmente attiva e forse anche seguita, almeno sul web. In questo video lei condivideva in parte la sua esperienza con la sua Anima Gemella. Diceva che come ormai è noto loro due non vanno tanto d’accordo… A me la cosa, scusate, fa ridere. Il paradosso di trovare antipatica la tua anima gemella è irresistibile. Ma ci pensate che sfiga. È la tua Anima Gemella e ti sta pure antipatico! Non puo neanche lasciarlo. La vita a volte affonda il coltello in bagni di sangue inesplicabilmente crudeli… O_O
Va bene… mi spiego.

Può essere stata una attrazione folle e va bene, buon per voi! Ce ne fossero. Può essere, a livello animico, un rapporto karmico importantissimo, anzi sicuramente lo è, altrimenti non ci sarebbe attrazione. Ma se ti sta antipatico, mollalo. Se è uno stronzo, mollalo. Impara dall’esperienza in modo da renderla preziosa ma non rimanerne appesa. Se sta con un’altra, mettiti l’animo in pace e lascialo andare o, per meglio dire, mollalo.
Vedo in te gli occhi dell’ossessione. Della follia. Sento da te parole che sento in molte persone. Attaccamenti…
Ci sono due categorie di persone che non hanno dubbi: i malati di mente e i santi, chi non ha capito niente e chi ha capito tutto. Vediamo di non fare parte dei primi.
(e lo dico, tutti i giorni, a me prima che a chiunque altro)

Allora… intanto lancio una bomba sul mito dell’unicità. Che vada pure in briciole! Non mi interessa. Abbiamo vite lunghe quasi centinaia di anni. È evidente: non si incontra una e una sola persona che abbiamo già incontrato in altre vite, o che ci fa da specchio in modi positivi e negativi fortissimi e illuminanti, o che ha rapporti particolarmente intimi con la nostra anima, o che a prescindere da ciò potrebbe trascorrere la sua vita con noi ed essere il nostro one-and-only in nome di una vita di crescita insieme a 360 gradi.
Ce n’è più d’una di anima gemella. Nell’arco di una sola esistenza sulla terra ne incontriamo diverse. E non lo dico solo io. Non solo, ma potrei avere una vita meravigliosa e meravigliosamente costruttiva anche con una persona con cui ho avuto poco o niente a che fare e su altri piani di esistenza. In questo caso il progetto delle nostre anime sarebbe quello di inaugurare una nuova eterna alleanza… Caso raro ma non da esclududere.

A volte ti accorgi che un tuo rapporto è particolarmente magico e profondo. Resti sopraffatta dall’incanto che ti crea assaporarne tutti gli aspetti, fino ai più mistici…
Ma verifichi ogni giorno come ti fa sentire!
Mi fa crescere o mi fa sentire in trappola?
Ogni giorno ti chiedi: COME STO? Cosa sento? Cosa sta accadendo?
Solo questa consapevolezza, del sentire e dell’agire nel presente,  rende immune dagli effetti devastanti delle ossessioni, dal buttarsi via dietro una proiezione, dall’arroganza di confondere la fede con l’illusione.

 

-.–.–.–.–.-

 
“Giovanna: Ho 46 anni ed è da un quarto di secolo ormai che cerco l’ Anima Gemella. Ho letto alcuni libri sull’ anima gemella, che è fatta per me ed esiste, in qualche parte del mondo, e che bisogna soltanto trovarla. Ma ad oggi sono in aumento i momenti dove non ci credo più, eppure una voce dentro di me dice che da qualche parte dovrà pure esistere un uomo adatto a me. Quindi mi chiedo: esiste o è soltanto una credenza?”
(estratto dal sito di Micaela ed Elmar Zadra)

mio commento:
Ogni atteggiamento di attesa inerte è una perdita di energia e quindi di consapevolezza. La vista e tutti i sensi si annebbiano completamente.
Si tratta di un atteggiamento contro natura infatti.
La natura è calma. Ma viva. In primavera è evidente quanto la sua vitalità sia fervida. Ma la natura è viva anche in autunno, in modo più interiorizzato. In autunno elabora quei processi invisibili di depurazione e nutrimento senza i quali in primavera non ci sarebbero fiori e in estate non ci sarebbero frutti.
Aspettare l’anima gemella ha senso solo se durante l’attesa ci si chiede come mai le si impedisce di arrivare. Cosa c’è in me che ne rende impossibile l’attrazione. Le leggi naturali sono semplici: i frutti maturano quando sono pronti, non quando glielo chiediamo. Noi siamo pronti? Siamo maturi?
Questo atteggiamento di attesa inerte (e malinconica e autodistruttiva) mi ricorda alcuni messaggi di canalizzatori di entità cosmiche. Gli extraterrestri buoni stanno arrivando. (perché poi la terra dovrebbe ospitare spilungoni blu e di varia luminosità in carne-astrale e ossa?? Che vengono a manifestarsi a fare?? Ma poi, che diamine, ce n’è pieno!! appena allineiamo il nostro comportamento con la Luce, dalle stelle soffiano in massa sulle nostre vele per ispirarci, guidarci…) I buoni stanno arrivando, dicevo, anzi dicevano ;)) e, se ora avete pazienza, tra di loro troverete finalmente la vostra anima gemella stellare!
Cioè… fammi capire… devo attendere indefinitamente l’arrivo del Messia perché la mia vera anima gemella è tra loro, in qualche stella lontana lontanissima, con un bellissimo, sicuramente, corpo astrale che, probabilmente, non vedrò mai!?? Allora il resto del tempo, ora, lo posso passare sospirando. L’anima gemella esiste. Lo ha detto il canalizzatore. Ho fede, arriverà. Lo ha detto il canalizzatore.
Una volta c’erano le religioni per tenere schiavo il popolo. Dicevano che il Paradiso esiste e arriverà. Adesso ci sono i canalizzatori (ugualmente sedicenti portavoci di Dio).
Tenere schiavo il popolo è facile: 1) lo si anestetizza, in modo che neanche senta i suoi disagi. 2) gli si toglie energia.
Chi sente di non avere alcuna responsabilità sugli eventi della sua vita non avrà mai la forza di cambiarli. Perciò si vendono anzi regalano (la schiavitù merita un minimo di investimento: rende tanto poi, si succhia tanta buona energia!) illusioni, attese, astrazioni.
…Pur di toglierci, rubarci, il qui e ora, la NOSTRA realtà.

 

………………………..
ESISTE solo l’ amore!

E’ LUI a forgiare la realtà. Si segue il flusso dell’ amore e si impara ad amare, ad essere se stessi e ad essere con l’altro, ad ogni passo.

Tutto il resto è secondario: è e sarà la cosa giusta per me, che amerò con tutto il cuore, accettando le difficoltà e accogliendo ogni giorno la meraviglia e gratitudine…

 

 

(CONCLUSIONI dopo la foto…)
anima gemella_amore_coppia_silviapedri
.

.
– Cosa vale la pena?
– Quando guardi gli occhi e lasci entrare l’altro in te e tu entri nell’altro e diventate uno. Questa relazione di amore è per sempre, lì non c’è noia.
(…)
– Qui da voi la terra si sfrutta, non si venera. La felicità è tanto semplice! Consiste nel rispettare ciò che siamo, e siamo terra, cosmo e grande spirito. E quando parliamo della madre terra, parliamo anche della donna che deve occupare il suo posto di educatrice.
– Qual’è la missione della donna?
– Insegnare all’uomo ad amare. Quando avranno imparato, avranno un’altra maniera di comportarsi con la donna e con la madre terra. Dobbiamo vedere il nostro corpo come sacro e sapere che il sesso è un atto sacro, quello è il modo per renderlo dolce e ci riempie di senso. La vita arriva per mezzo di questo atto d’amore. Se banalizzi questo, cosa ti resta? Restituire il potere sacro alla sessualità cambia la nostra attitudine verso la vita.
Quando la mente si unisce al cuore tutto è possibile…

(Abuela Margarita, guaritrice e guardiana della tradizione Maya)

.

.
“La donna emotivamente è più coraggiosa, più predisposta a trasformarsi, più empatica e sensibile, più attenta, più presente. Questa caratteristica è una inclinazione tipica dell’essere femminile, il suo talento relazionale.
In questo senso la felicità della coppia è in mano sua. Lei porta tempesta e porta il sole. Rinnovamento. Lei ha una predisposizione maggiore per nutrire attraverso il calore dell’amore e la luce della consapevolezza… Lei ha la concretezza e la determinazione necessarie per poterlo fare.

Il Mondo è in mano sua.”

(Silvia Pedri)

Se ti è piaciuto l'articolo, leggi anche:

  • Gatto in scatola
    Quando vidi un Giaguaro dentro una scatola (per sua volontà) capii che doveva esserci sotto qualcosa. Non sotto alla scatola. Dico proprio  sotto questo amore per le scatole che i felini mostrano di a...
  • Con amore, dire di No
    "Tutto triste, il camaleonte si rese conto che, per conoscere il suo vero colore, doveva posarsi sul vuoto." (Alejandro Jodorowsky) A volte bisogna dire di no.A volte bisogna dire basta.Quando?Qu...
  • Dire di sì all’Amore
    Per dire “ ti amo ” gli indiani Yanomami usano queste parole: ”YA PIHI IRAKEMA”, che tradotto suona pressapoco così: “Sono stato contaminato da te", ossia una parte di te è entrata in me, dove vive e ...
  • Quando il Successo è maturo
    Quando il frutto è maturo..."If you can dream it you can do it"Walt DisneyIl successo si ha quando non te ne importa più, quando hai già imparato come si fa. "Massì! Ho capito…" Se riesci a vederlo ne...
  • Ad amare comincia Tu!
    Cominciamo bene… Comincia tu!Gli incontri importanti hanno qualcosa di estremo, piacevole e compulsivo.Tanto è vero che non gli si sa resistere.E loro aprono Vie Nuove nella vita di ciascuno…Come si s...
  • Sciamanesimo Italiano o Magia della Natura?
    Esiste lo Sciamanesimo Italiano?"I forti calori dell’estate si sono ormai attenuati, non è più tempo di forza e di eccessi, e la Natura inizia a ripiegare con pudore la sua bellezza ancora sfavillante...
  • Il senso della Felicità
    "LO SCIAMANESIMO è UNA VIA PER TROVARE IL SENSO DELLA VITA, NON LA FELICITA’."Questa è una frase bellissima. Anche questa è una bella propaganda. Fa sentire speciali, superiori perfino alla esigenza u...
  • Per avere Visione non è necessaria la vista (e allora cosa?)
    Esref Armagan è un pittore non proprio di grido ma quotato in tutto il mondo, vive in Turchia ha una cinquantina d’anni, autodidatta, dipinge a olio, con una tecnica esclusiva, quadri dolcissimi e vis...

Silvia Pedri

Silvia Pedri

Silvia Pedri è una libera esploratrice e comunicatrice. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale e una Pagina Facebook con 15.000 fan (2020). Offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi saggi e poesie, mp3 di musica e di meditazioni, e video in cui recita se stessa ed eventualmente canta.

Tutti gli articoli di: Silvia Pedri