fbpx

Io sono i miei vestiti, quelli che ho scelto, che ho pagato, i vari abiti che sono nel mio armadio e che variamente indosso. Sono io. Così sono così mi esprimo. Ma io non sono i miei abiti. Neanche tu lo sei.

Io sono il mio corpo fisico, questo straordinario, sofisticatissimo strumento col quale al momento di incarnarmi ho scelto di compenetrarmi per fare, nel modo migliore, le esperienze che mi spettano. Il mio corpo mi rappresenta. Lo infondo, ogni secondo, con il mio intento, con il mio Spirito. E lui filtra ogni mia sensazione. Ma io non sono il mio corpo.

Silvia, Solstizio d'Estate 2016

Io sono la caratteristiche della mia personalità che compongono il mio ruolo e il mio personaggio sociale e anche il mio personaggio interiore per questo viaggio attraverso questa esistenza. Grazie ad esse, interagisco con altri, simili e complementari e si impara insieme… Ci si specchia ci si confronta. La mia personalità filtra e focalizza il mio modo di sentire e di pensare e i miei talenti e le mie direzioni di sviluppo. Ma io non sono la mia personalità.

Io sono la mia Anima

Anche lei con specificità e direzioni proprie e con una storia personale ben definita. Io sono la mia Anima e faccio esperienza di questa dimensione, faccio esperienza di tutti i limiti e del superamento di tutti i limiti. Interagisco con altre Anime, a me più o meno note, più o meno affini, in nome dell’evoluzione, della conoscenza e dell’amore, e del progredire dell’intero Universo a cui appartengo. Ma io non sono la mia Anima.

Io sono la mia Anima e insieme tante frequenze spirituali, non incarnate e anche in parte incarnate, che fanno parte della mia famiglia, siamo interconnessi e fusi insieme. Insieme osserviamo e agiamo e impariamo.
Ma io non sono solo Anima e Spirito e poi Luce della Fonte.
Sono anche personalità, corpo e vestiti.

Vuoi ricevere i miei articoli in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui. In più, per te, ogni giorno, molti altri contenuti esclusivi e gratuiti, audio e video, per rendere la tua vita un’opera d’arte.
In alternativa, iscriviti alla mia mailing list per ricevere i miei aggiornamenti settimanali via email.

Nella carne, nelle emozioni, nei pensieri, e attraverso i ruoli che scelgo di vestire, sento tutto, senza filtri, senza difese.

Sento la gioia del mondo.

Sento il dolore del mondo. Il mondo è attraversato da vene e arterie e infiniti capillari di gioia e di dolore. È la sua natura, la sua pulsazione. Non posso non sentire, con tutto il mio corpo. E’ roba mia. Ma non sono io. Ne sono distrutta deliziata o esaltata. E allo stesso tempo li vedo, i dolori, le gioie, le glorie, le ferite, per quello che sono, con distacco, e provo ad assecondarli, nella maniera migliore, per quanto posso, ispirandoli o indirizzandoli, con dolcezza, con amore, con fermezza. Sono sfiancata, inebriata e allo stesso tempo incuriosita dallo spettacolo.

Dal successo di ogni mio movimento, di ogni mia decisione, dipende la mia vita. A seconda di come mi oriento potrei essere portata avanti o spazzata via. Ma resto sempre io. Ma la mia vita è qui solo per sperimentare la manifestazione della mia anima, in pratica, l’espressione dei miei valori spirituali. Tutto il resto, tutto il resto, è irrilevante. È uno spettacolo inebriante. Posso esplodere di successo o di sventura. In ogni settore della vita, in ogni esperienza, il mio coinvolgimento è totale. Il mio rischio è oggettivamente totale. E allo stesso tempo è un coinvolgimento completamente disinteressato. Mi interessa tutto. Mi spendo totalmente, per ogni cosa in cui credo. Non mi interessa niente. Niente mi appartiene. Nulla mi condiziona. Tutto mi costruisce nulla mi distrugge. Sono più evanescente, inafferrabile e inattaccabile, ma anche più stabile e forte del nulla.

Mi interessa apprezzare l’Amore e i prodigi che l’Amore crea. In questo trovo sublime Bellezza. Mi interessa contribuire alla Bellezza e all’Armonia.

L’essere umano è Creatore.

L’essere umano è la più sorprendente manifestazione dello Spirito. È Spirito che conosce se stesso. E’ le mani di Dio.

Non riesco a non dare fiducia al 100% alle persone. Vedo la loro luce interiore.

Silvia, Solstizio d'Estate 2016
Silvia, Solstizio d’Estate 2016

Non voglio non dare fiducia al 100% alle persone. Non mi importa se queste persone, chiunque, mi tradiranno, cioè tradiranno se stessi e il meglio che possono fare. Fanno comunque e sempre del loro meglio. Potessero essere liberi e felici non lo sarebbero?

Non importa se ne soffrirò o ne soffriranno. Chiunque cresca va incontro a prove, a sfide, a ostacoli, a crolli, cadute, tutto può succedere, nel bene come nel male. E tutto quello che deve succedere, per mostrare e guarire le nostre debolezze, succederà! Si passa attraverso tutto. Ma so che la luce non muore mai. A volte è soffocata. Ma non muore mai. Ogni volta che è messa alla prova ha l’opportunità di conoscere meglio se stessa e brillare di più.

Stabile, al centro del tuo essere, sempre.

Silvia Pedri - Scrittrice e consulente

Credo negli esseri umani, esseri che evolvono giorno dopo giorno, come meglio credono e come meglio possono, per rispettare se stessi e il loro diritto alla loro divinità.

Credo negli esseri umani. Credo in Te. Credo in Me.

Credo che insieme possiamo cambiare noi stessi e il mondo.

Per una vita felice.

Leggi anche:
Il miglior investimento? La tua crescita spirituale
Belli dentro e fuori!
Crescita interiore ed esteriore: quando, come e perché


CONSIGLIATI PER TE

La Via del Cavaliere | Ebook

Questo non è un libro per tutti. È solo per cavalieri o aspiranti tali.

Cavaliere è un essere umano di cuore. Ha chiari i suoi Valori. Ha a cuore i suoi obiettivi. E li rispetta e li onora.

Ognuno di noi sa quello che gli sta a cuore. E se non lo sa ancora, del suo cuore ascolti i battiti..

Sintonia con il Flusso del Risveglio | Meditazione

Le sue parole sono formulate per condurti e mantenerti nello stato di massimo rilassamento, benessere psicofisico e nutrimento.

La seconda parte della meditazione è dedicata all’assorbimento di affermazioni e concetti chiave per allinearsi sulle frequenze energetiche di una vita piena di soddisfazioni, di amore e di gioia, di abbondanza e opportunità, di leggerezza e agio.

La terza parte è la più preziosa e potentemente efficace. Consiste nella ripetizione per tre volte di queste affermazioni di verità a un volume non udibile, metodo che assicura un assorbimento molto potente in quanto il nutrimento emotivo e mentale penetra negli strati più profondi e inconsci dell’essere oltrepassando qualsiasi tipo di barriera conscia che può essere data da vergogne, paure, senso di inadeguatezza e tutte le convinzioni limitanti che ne derivano.

Silvia Pedri
Author

Silvia Pedri esplora la vita liberamente e la comunica in modi artistici. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale e una Pagina Facebook con 16.000 fan (2021). Offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi, saggi e poesie, crea mp3 di musica e di meditazioni e video in cui recita se stessa ed eventualmente canta. Se vuoi sapere di più su esperienze e competenze, clicca sull'icona di LinkedIn.

1 Comment

  1. Avatar
    Elisabetta Pendola Reply

    Ciao Silvia, mi ha dato il tuo indirizzo Pulsatilla. Io… ecco… forse mi fermo qui. Per ora. Leggo.

Write A Comment