fbpx

Come sbloccare l’Abbondanza.
Dare e ricevere.
La lezione di Giove in Cancro. Retrogrado.

Vediamo un esempio, tratto dalla storia di Francesco, una storia vera che racconta quanto fa male “essere contro” con i suoi tranelli, i tunnel… e come si può e si deve uscirne.

Il secondo tranello

L’articolo che stai leggendo è la Parte 2 della serie “Il potere dell’abbondanza”. Se non hai ancora letto la Parte 1, recupera qui: “Come sbloccare l’Abbondanza – Parte 1

Tra il:
“Non trovo le parole / non è mio talento articolare bene i pensieri e le frasi / non te lo so spiegare / non me lo so spiegare / sono stupido / è meglio che non trovi le parole e stia zitto!”  il passo è breve.

Le ultime due affermazioni sono false! I contenuti li hai. A volte non sai di averli, a volte ti è difficile tirarli fuori in modi efficaci. In realtà quando li tiri fuori lo fai benissimo. In ogni caso, hai consapevolezze molto profonde e sottili sul mondo. Hai una maturità e una ampiezza di vedute e di sensibilità assolutamente fuori dal comune. È qualcosa che tu sei e agisci e che anche per gli altri è un tesoro inestimabile e impagabile.

È difficile per te dire, e tanto più dire le cose da dire, le cose intime, le cose tue, le cose che fanno la differenza per te e per le persone che ti vogliono bene. Questo è un fatto energetico, un’impronta dentro la quale ti muovi. Certo hai anche la fortuna di trovare persone che ti ascoltano con devozione, ma raramente esse riescono a capire ciò che non vuoi o non riesci o non ti sforzi di esprimere o che nemmeno tu hai chiaro.

No copyright infringement intended. Contact for issues or removal.

Ci vuole pazienza e amore. E, anche in questo caso, non arrendersi mai.
In fondo non devi per forza trovare le parole. Puoi comunicare in tanti modi e vanno tutti bene.
Il punto chiave non è la capacità di comunicare ma la disponibilità a comunicare… 😉 come vedremo.

Vuoi ricevere i miei articoli in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui. In più, per te, ogni giorno, molti altri contenuti esclusivi e gratuiti, audio e video, per rendere la tua vita un’opera d’arte.
In alternativa, iscriviti alla mia mailing list per ricevere i miei aggiornamenti settimanali via email.

Comunicare però richiede apertura e apertura non è facile per una persona sensibilissima e che come abbiamo visto non si fida del mondo…

Giove in Cancro retrogrado: Circoli viziosi

Torniamo al tuo tema chiave. Anche questo è terreno per circoli viziosi. Terreno terribilmente sdrucciolevole.

Chiunque si trovi o entri nella tua cerchia intima famigliare o affettiva è a rischio, fa parte di una zona rossa. È facile che fatalmente incarni situazioni che non vanno bene, che incarni in fondo la tua sfiducia nel mondo e nelle relazioni.
Se non lo fa di suo, tu lo osserverai talmente a lungo, con sfiducia, mettendolo alla prova, che inevitabilmente scapperà anche solo per mettersi in salvo dai tuoi atteggiamenti scostanti contraddittori e incomprensibili e/o in qualche modo tradirà la tua fiducia, impossibilitato a muoversi in modo normale. O attiri qualcosa che non va bene per te o prima o poi, per qualche ragione, non andrà bene.

A questo punto essendo tu molto sensibile riceverai una ferita profonda e pressoché eterna, che non sapendo comunicare né a te stesso né tanto meno all’altro non avrà alcun modo di essere elaborata ma andrà ad alimentare le tue insicurezze e le tue convinzioni, che a loro volta ti permetteranno di attirare personaggi dubbi infidi e pericolosi. Non puoi stare tranquillo, appena ti rilassi ti tradiranno…

Più le persone sono intime più ti vogliono bene e più ti fanno male. Ma io direi che da questo circolo vizioso di base siamo già cresciuti. Puoi riconoscerti. Ma puoi riconoscere anche come le cose vadano meglio di così.
Questo vuol dire che hai già elaborato e superato i tuoi limiti e le tue paure. In parte. In parte sono spettri che ti si muovono dentro le viscere del cuore e, comprensibilmente, ti fanno paura. Ma riconoscerli ti dà sollievo.
E inoltre se li vedi, i circoli viziosi possono essere interrotti.
Il circolo vizioso ha le sue buone ragioni, le sue buone e misteriose ragioni karmiche, ribadite da più o meno misteriose ragioni di traumi di questa vita. Ma in questa vita tu hai tutte le risorse, di amore e intuizione, di fede e di fiducia, per non restarne schiacciato.  Serve solo che tu ci metta la volontà e la attenzione.

Intanto riconoscere le tue ossessioni ti permette di prenderne le distanze. Puoi scegliere se dargli retta o meno. Poi il tuo intuito ti permette di agire e vivere sul momento, nel presente. La mente si ricorda, è un archivio dati. Il cuore non ha memoria: proprio per questo ci vede benissimo, limpido.  Tu sai benissimo e nella maggioranza dei casi sai anche di sapere. Per cui molla l’horror, accetta la vita.

La perfezione puoi scordartela. È una illusione, non è di questo modo, sicuramente non di questa incarnazione in questi tempi tremendi. Siamo tutti qui per sbagliare e imparare dai nostri errori. Possiamo solo trattarci con amore.
Che “non va bene!” è una verità incontestabile, ma questo non significa che tu non possa trovare la felicità. Con la tua saggezza e la tua Bellezza interiore, la felicità è girato l’angolo. Hai perfino la fortuna di avere fede: puoi credere all’impossibile, lo puoi chiedere e lo puoi ottenere. Certo, devi renderti disponibile. E insistere.
Devi disossare il terreno di tutte le sue durezze, le tue durezze, e uscire dai circoli viziosi.
E devi accettare anche i paesaggi, i vestiti, in cui ha scelto di muoversi la tua vita.
Ad esempio, le strutture relazionali consuete non vanno bene. Non devi portare rivoluzione, devi solo essere in sintonia con te stesso. In questa distonia col mondo, sei in sintonia con te stesso e il tuo mondo e sei in pace. Benissimo così. Farai diverso. In che modo non sai, ma non importa. Sai in che modo essere autentico, sai in quanti modi si può amare, e questo basta.

Giove in Cancro retrogrado: il tuo rapporto con le persone che ti circondano

Quando hai Giove in Cancro retrogrado, le persone intime ti faranno sempre prudere le mani, ti mostreranno sempre i loro lati ombra, ti feriranno e ti deluderanno e tu avrai sempre la tentazione di “eliminarle” come meritano.
Ma lo meritano veramente!? Non è ovvio che loro, esattamente come te, abbiano i loro lati ombra? Non hanno anche un sacco di luce? Sì. Ci si delude, ci si ferisce, si uccide e si muore. Sempre. Prenditi margini di spazio e tempo per ospitare, in ogni relazione, questa dinamica.


Ma non abbiamo anche la consapevolezza che alcuni affetti sopravvivono in ogni caso? Che per loro morire e rinascere è solo un vantaggio, è una opportunità di trasformazione, consapevolezza e crescita?  Non abbiamo forse anche la saggezza di vedere a fianco a tante impossibilità anche una miriade di soluzioni e opportunità possibili, reali, stravaganti magari o inaspettate ma arricchenti e nutrienti in tanti modi e a tanti livelli oltre ogni normale immaginazione?

Problemi, incomprensioni, ferite, tutti ne attraversano. Bisogna semplicemente tenerli in conto e non spaventarsi. Bisogna sapere che tutto si trasforma. Basta che ci poni volontà attenzione amore e coraggio, il coraggio di vedere, accorgerti, di digerire e assimilare e perdonare, di essere vulnerabile, di aprirti, comunicare e metterti in gioco, di darti e dare una seconda possibilità e infinite possibilità. 
È tanto da chiedere. La tua vita ti chiede tanto coraggio. Ma i risultati sono immediati e portentosi.

No copyright infringement intended. Contact for issues or removal.

Lo stato di Giove e della tua IV e VII casa, la stabilità e la pace dei tuoi affetti più intimi, compromettono l’intera tua identità, la tua stabilità, sicurezza interiore, la forza del tuo Io e il suo potere di esprimersi, manifestarsi, esistere e resistere.

Hai bisogno di dare te stesso, di dare fiducia, di darti fiducia e di conseguenza di fidarti del tuo sentire, del tuo piacere dei tuoi desideri o delle persone che ami.
Loro non saranno mai come tu vorresti. Non possono. Saranno anche loro a modo loro, ma se le ami vale la pena di darti e dare una possibilità, infinite possibilità. Renditi conto che tutte le persone che tu ami veramente, non ricevono amore da te e hanno accessi limitati alla tua vita e accesso zero alla tua interiorità. Evidentemente percepiscono il tuo valore e la tua bellezza, per loro vale la pena amarti. Ma stanno dimostrando un amore incondizionato e invincibile, più grande di quanto tu abbia mai osato desiderare. Tu restando chiuso impedisci a te di esprimerti e a loro di esprimersi. Tutto avviene. Ma entro limiti. Poni limiti o trovi situazioni che pongono limiti. …Quando tu hai solo abbondanza dentro!

Sperimentarlo e rendertene conto farebbe improvvisamente e immediatamente giungere a te la forza e la sicurezza in te e il giusto rispetto per la tua identità che non hai mai avuto (che non ti hanno saputo dare da piccolo, nonostante ti amassero tanto) e ti darebbe quella pienezza, quella stabilità e quella serenità che ti porterebbero ovunque.

Esprimi e attiri amore e chiusura. Sei chiuso e, per questo, sei nel bisogno. Chiedi, e non dai. E ti sembra di non ricevere. A volte il tuo dare è sincero, spontaneo e disinteressato. A volte è una strategia per ricevere, per lo meno per ricevere attenzione e/o amore.
Chiedi e non prendi. Chiedi e non ti arriva niente. P
rova a chiedere meno, alle persone giuste, ma prendi di più! Lascia che sia, sii grato, lascia che circoli.

Tu sei centrato sui tuoi bisogni, i tuoi dubbi e le tue paure. Tu sei bloccato sui tuoi bisogni, i tuoi dubbi e le tue paure. Loro se ne vanno.
E non perché il loro tempo è finito e il tempismo divino che li ha chiamati in seguito alle tue preghiere ora li allontana perché non hanno più nulla da darti. Se vedi il mondo attraverso lenti così deformanti (infantili, narcisiste) ne resterai sempre fuori! Se ne vanno perché non hai saputo esserci, per loro e con loro.

Il peso di Giove nella tua carta astrale

Giove ha nella tua carta grande peso, grande potere energetico (perché è in cancro, è angolare, è il signore dell’ascendente, del medio cielo e di diverse case…) e inoltre, cosa davvero particolare, è collegato a tutti gli assi: ascendente I casa (realizzazione dell’IO) EST, discendente VII casa (la relazione con l’altro) OVEST, fondo cielo IV casa (le tue origini e la parte più intima di te) NORD, medio cielo X casa (come vedi il mondo e ti realizzi) SUD. E’ la dominante, dissonante, del tuo tema.
Il messaggio è chiaro.
Se ti prendi cura ti lui, lui ti porta tantissimo, dà ossigeno e espansione, fluida, potente, equilibrata, immediata, a tutte le parti di te e della tua vita, e non ci sono limiti al tuo successo.
Se stai dentro alla sua sofferta morsa, tutta la tua vita è bloccata.

CONSIGLIATO PER TE

Vorresti conoscerti meglio? Richiedimi la tua carta astrale: Consulenza Astrologica
Con la lettura della tua  carta astrale posso guidarti nell’esplorazione di te stesso e accompagnare alla scoperta e all’armonizzazione di quello che sei.
Scopriremo insieme come tradurre lo Spirito in Materia, il conflitto in pace e ricchezza. Scopriremo come puoi essere pienamente tu, unico e vero

La chiave per aprire la tua carta astrale e il tesoro della tua vita è una.

Giove in cancro è Abbondanza, abbondanza di tutto, gioia, bellezza, amore, grazia. Giove in cancro retrogrado, come hai tu, è esattamente l’opposto, è abbondanza bloccata.
Abbiamo visto che lo è per costituzione e per una serie di buone ragioni karmiche e traumatiche. Lo è col preciso fine di farti trasformare dentro. Ti rende anche una persona fuori dagli schemi, critica, vasta e in crescita.

Però questo stesso Giove è l’orco che divora la tua vita, che giustifica il tuo essere chiuso, che ti impedisce di percepire davvero che cosa provano (cosa e come amano, come soffrono, come vorrebbero essere felici.) le persone che ti amano e che tu ami, e di relazionarti al meglio.
Se la tua massima preoccupazione è difenderti, sarai sempre ferito.

Prima di salutarci, due ultimi consigli per uscire dalla situazione imposta da Giove in cancro retrogrado:

  • Prenditi cura della tua ferita: questa è la tua urgenza, in modo che la vista del tuo cuore sia libera dal panico e possa guidarti come è sua natura. E allora sì, darti tutto. 
  • E apriti.

CONSIGLIATI PER TE

Coltiva l’Abbondanza | Meditazione

Con “Coltiva l’Abbondanza“, ho preparato e ti metto a disposizione una meditazione per arare il  tuo terreno interiore e renderlo fin da subito fertile per tutti i tipi di abbondanza che desideri: materiale, spirituale, creativa, professionale e relazionale. Ogni parola è stata scelta per essere un balsamo di guarigione per ogni persona che ascolta.
Ho evocato ogni canale sensoriale per fare in modo che durante la meditazione tu possa essere pienamente a tuo agio e coinvolto. Ogni parola è misurata e controllata e posizionata in modo da essere efficace al massimo grado, sintetica ma esaustiva.

Author

Silvia Pedri esplora la vita liberamente e ne comunica la potenza in modi artistici. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale, offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi, saggi e poesie, crea mp3 di musica e di meditazioni e crea video in cui recita e canta. Se vuoi sapere di più sulle sue competenze, clicca sull'icona di LinkedIn.

Write A Comment

Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a Nuova Vita". Che aspetti?
Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a nuova vita". Che aspetti?