fbpx

Qual è la tua relazione con l’anima dei soldi?

Qual è la tua relazione con l’anima dei soldi?

Qual è la tua relazione con l’anima dei soldi? 1200 731 Silvia Pedri

Ad un certo punto della sua vita Gabriele disse “Basta fare finta!”. Lo ripete, lo racconta al min 15:37 del video della presentazione del suo ultimo libro “Anche i soldi hanno un’anima” (su Macrolibrarsivisibile in esclusiva per gli iscritti al suo gruppo Facebook “La scienza della vita – Gabriele Policardo”.

Fu il momento forse più importante della sua vita. Fu il momento in cui la sua vita iniziò. Fu il momento in cui lui decise che era necessario e urgente concretizzare i propri talenti, le proprie competenze e le proprie capacità, era necessario e urgente metterli a disposizione, farne qualcosa di buono. Era il momento di metterci la faccia, di darsi un nome, una definizione, un posto nel mondo, era il momento di uscire dalla beata indefinitezza, dalla beata frustrazione e umiliazione di non essere nulla, dal privilegio di non volersi mostrare, di non esistere, di non prendersi la responsabilità di rischiare, di non piacere, di non riuscire, di scontrarsi con i propri limiti, di superarli, di perdere gli amici, di acquisirne di nuovi.
Basta fare finta! Fine della storia. Ora si fa sul serio.
Lo sa benissimo. Se non compi questo passo, se non strutturi e metti a frutto quello che sei, “non avrai più credibilità.” (lo dice anche nel minuto 51 del video).
Ora la vita ha inizio.

La conferenza di presentazione del suo saggio sul denaro è una rievocazione del suo rapporto con la vita, col fare. Policardo più che predicare si confessa.

Non si produce denaro. Si produce vita. Si mette in pratica, si mette al servizio.
Si crea valore da ciò che si è. E si chiede del valore economico in cambio.

Si è umili nell’imparare, nel formarsi e nel creare. E si è audaci, umili e coraggiosi, nell’offrire tutto ciò che si può offrire di buono al mondo. A prescindere dal successo che si prevede possa ricevere. A prescindere soprattutto dai consensi: se piace a tutti non è niente di nuovo, non è niente di buono, di bello, è solo qualcosa di noto, che sarà presto inutile, che sarà presto dimenticato, superato.

Gabriele Policardo, mentre spiega la fenomenologia dell’anima del denaro, ripercorre i suoi inizi, il momento, QUEL momento in cui si rischia tutto. Per avere, forse, tutto, prima o poi, o almeno un po’.
Ciò che avrai è proporzionale a quanto rischi, a quanto investi di tuo, del tuo tempo del tuo sudore, della tua ambizione, della tua dignità, della tua applicazione mentale, creativa, emotiva. Come quando J.K.Rowling scriveva il primo romanzo della serie di Harry Potter, al bar, disoccupata, con una figlia neonata. Era la sua unica e ultima possibilità di fare qualcosa di buono, di sopravvivere VIVENDO.   

Mandala per la prosperità

 

Leggo l’ebook gratuito di un operatore olistico. Tiene seminari in tutto il mondo.
È ottimo, ma è giovane, ingenuo, per lo meno nella comunicazione. Si definisce il migliore nel suo campo. Assurdo. Rabbrividente. Equivale a una pubblicità negativa a tutti gli altri suoi colleghi, che, va da sé, sono i peggiori. Affermazione che oggettivamente non solo non è etica e non è legale ma non è nemmeno realistica. Conosco almeno una manciata di persone di altrettanto grande valore nel suo settore. Sono tutti diversi e attirano allievi diversi… Tra l’altro la dichiarazione è ancora meno elegante e più pericolosa perché ha anche una certa credibilità. Il ragazzo ha davvero molto da offrire.
Nell’ebook gratuito racconta la sua vita, breve ma intensa vita, con la medesima candida ingenuità. Ad un certo punto, la dichiarazione: “Da ora – in quel momento disse a se stesso – smetterò di prendere. Inizierò a dare e darò solamente.” E fu allora che decise di arrendersi completamente al Flusso di energia creativa e condividere la sua arte e i suoi talenti… e iniziò a insegnare ai bambini. Poi ovviamente la cosa crebbe. Oggi i seminari sono per adulti, minimo 20 persone, minimo 8 giorni, e una sua sola giornata costa a testa circa 150 euro. Non è propriamente solo un dare. =D

Ma conosco bene questo ragazzo e credo nei suoi buoni atti e anche nella sua buona fede. Dice le cose come stanno. Davvero ha smesso di prendere dalla vita e ha iniziato a dare. Questo fu il suo movimento interiore. Questa è, sempre, la dinamica del lavoro.
Ha smesso di prendere istruzione, esperienza, cultura, formazione, ha smesso di ricevere denaro per la sua crescita e ha iniziato a offrire quello che aveva e a ricevere denaro, in proporzione, in cambio del suo valore. All’inizio era un piatto di minestra. E lui lo accettava con gratitudine e soddisfazione. Poi sviluppò se stesso e sviluppò il suo business e fu in grado di offrire più valore e di chiedere più valore in cambio.
E credo di essere io la prima, qui, a contestarlo, e solo nei modi. Nessuno si sognò mai di mettere in dubbio il suo valore. Può non interessare. Può non piacere. A lui questo non interessa. Lui si fa la sua vita, in pace, con la sua meravigliosa famiglia in Sud America e i suoi meravigliosi allievi in giro per il mondo. 

 

“Mi piace mangiare, prendermela comoda, stare in salute, essere approvata dagli altri, il denaro, evitare di vedere le cose brutte, ma non è per questo che vivo.
Per fare quello che mi interessa davvero posso anche non mangiare, avere guai, ammalarmi, essere criticata, restare senza un soldo, vedere un sacco di cose brutte, fa lo stesso.
Sono fiera di questa mia convinzione: per infantile che sia, vivere è vedere entrambi i lati delle cose, e non è mica roba da poco.
Vorrei che tv e giornali smettessero di raccontare solo cose tristi in questo mio nuovo viaggio che è ancora appena all’inizio.”
(Banana Yoshimoto, scrittrice di bestseller mondiali)

 

 

*****
CONSIGLIATO PER TE: Meditazione per la piena espressione di se stessi

Per te, che vuoi raccogliere i tesori spirituali necessari ora alla piena espressione di te stesso, ho creato un’audio-meditazione da ascoltare nei tuoi momenti di tranquillità, solitudine e concentrazione.

È la  prima volta che una traccia di questo tipo viene creata per nutrire se stessi come un’opera d’arte. La meditazione è pensata per rendere la tua creatività fertile e meravigliosa, sviluppare una comunicazione efficace e ricevere l’energia spirituale di amore puro che ti renderà un’opera d’arte magnifica, magnetica e fertile.

Abbandonati al suo potere e ti darà grandi risultati.
Puoi ascoltarlo una volta sola nella vita o tutti i giorni per tutto il tempo che vuoi.

Silvia Pedri

Silvia Pedri

Silvia Pedri è una libera esploratrice e comunicatrice. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale e una pagina facebook con, nel 2019, più di 15.000 fan. Offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi saggi e poesie, mp3 di musica e di meditazioni, e video in cui recita se stessa ed eventualmente canta.

Tutti gli articoli di: Silvia Pedri