fbpx

I Doni di Santa Lucia, dalla Leggenda alla Realtà

I Doni di Santa Lucia, dalla Leggenda alla Realtà

I Doni di Santa Lucia, dalla Leggenda alla Realtà 1200 628 Silvia Pedri

Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia? Lo dice il proverbio ma non è così, ma in molte città d’Italia si celebra questa festività religiosa e tradizionale. In alcuni paesi è proprio il 13 dicembre il giorno in cui i bambini ricevono i doni, anziché la Vigilia o la mattina di Natale.

Vuoi ricevere i miei articoli in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui.
In più, per te, ogni giorno, molti altri contenuti esclusivi e gratuiti, audio e video, per rendere la tua vita un’opera d’arte.

Telegram Silvia Pedri

Iscriviti ora: https://t.me/SilviaPedri9

 

Il 13 dicembre, dal punto di vista scientifico, in realtà non è il giorno più corto dell’anno. Il numero minore di ore di luce e la maggiore durata della notte nel corso dei dodici mesi si registrano infatti con il solstizio d’inverno, il 21 dicembre.
La differenza tra le date, che a noi ora appare come un errore, è dovuta alla riforma del calendario introdotta da Papa Gregorio XIII nel 1582. In oltre 10 secoli erano stati accumulati circa 10 giorni di sfasatura. Dunque con la riforma il solstizio si spostò al 21 dicembre, mentre il giorno di Santa Lucia rimase il 13. In precedenza la festa di Santa Lucia cadeva in prossimità del solstizio d’inverno. Da lì nacque il famoso detto relativo al giorno più corto.

Il 13 dicembre è il giorno dell’anno in cui il Sole sorge più tardi. La sensazione che sia “il giorno più buio” è perciò reale.

Cadendo nella stagione dell’Avvento, il giorno di Santa Lucia è visto come un evento che segnala l’arrivo del Tempo di Natale, che culmina con l’arrivo della Luce di Cristo nel calendario, il giorno di Natale.

La Festa di Santa Lucia viene celebrata in Italia, in particolare a Siracusa, e in Scandinavia, dove sono lunghi e oscuri gli inverni ed è un giorno di festa importante. In Scandinavia è rappresentata come una donna in abito bianco (colore della purezza del battesimo) e fascia rossa (colore del sangue del suo martirio) e con una corona di candele sulla sua testa. In Norvegia, Svezia e nelle regioni di lingua svedese della Finlandia, si cantano canzoni e le ragazze, vestite da Santa Lucia, portano in processione biscotti e panini allo zafferano, come metafora del “portare la luce del Cristianesimo attraverso le tenebre del mondo”. Sia i Protestanti che i Cattolici partecipano a queste processioni, e i ragazzi impersonano di solito altre figure legate al Natale, come Santo Stefano. Si dice che celebrare compuntamente la giornata di Santa Lucia aiuterà a vivere le lunghe giornate invernali con sufficiente luce. Una speciale devozione a Santa Lucia è praticata nelle regioni italiane della Lombardia (in particolare nelle provincie di Brescia e Bergamo), dell’Emilia-Romagna, del Veneto, del Friuli Venezia Giulia, del Trentino-Alto Adige, nel nord del paese, e della Sicilia, nel sud, così come nelle coste croate regione della Dalmazia. In Ungheria e in Croazia, una tradizione popolare nel giorno di Santa Lucia prevede di piantare chicchi di grano: questi, che il giorno di Natale saranno già alti, rappresentano la Natività.

Santa Lucia è venerata sia dalla Chiesa Cattolica che dalla Chiesa Ortodossa. È considerata la Santa protettrice della vista e degli occhi. In passato, coloro che si recavano in Chiesa il 13 dicembre chiedevano una benedizione per gli occhi. La Santa – di origini siciliane – aveva deciso di convertirsi dal paganesimo al cristianesimo. I suoi genitori erano contrari e volevano imporle di sposarsi. Lucia rifiutò e fu perseguitata fino alla morte. Le vennero strappati gli occhi.

Le uniche informazioni certe su Santa Lucia confermate anche dall’archeologia riguardano la sua provenienza cioè la città di Siracusa in Sicilia. Secondo l’agiografia, Lucia nacque da genitori ricchi e nobili intorno al 283. Suo padre era di origine romana, ma morì quando lei aveva cinque anni, lasciando Lucia e sua madre senza un tutore legale. Sebbene non esistano fonti per la sua vita che non siano le agiografie, Santa Lucia (il cui nome Lucia si riferisce alla “luce” (Lux in latino), sarebbe stata una santa siciliana martirizzata a Siracusa intorno al 310 d.C. La Leggenda aurea di Giacomo da Varagine, compilata per la prima volta nel XIII secolo, un compendio diffuso e influente delle biografie dei santi, è la fonte principale sulla sua vita

Ella avrebbe portato sua madre, malata, nel santuario di Sant’Agata, dove fu guarita: Lucia allora convinse la madre a permetterle di distribuire gran parte delle loro ricchezze tra i poveri.

Lucia poi si rifiutò di sposare un pagano e da questi fu denunciato alle autorità romane: secondo la leggenda fu minacciata di venire condotta in un bordello se non avesse abiurato ma, al suo rifiuto, nemmeno cinquanta buoi a cui era stata legata riuscirono a spostarla. Allora accatastarono legna per una pira, così da bruciarla sul posto: nel mentre lei continuava a parlare, dicendo che la sua morte non avrebbe spaventato gli altri cristiani ma avrebbe addolorato i non credenti. Uno dei soldati le infilò una lancia in gola per fermare queste denunce, ma senza alcun effetto. Lei non smise mai di affermare e incarnare l’evidenza della sua verità.

Santa Lucia morì in seguito, solo dopo avere ricevuto la comunione.

Charles Macfarlane scrisse che il suo principale reato potrebbe essere avere donato tutta la sua grande ricchezza ai poveri invece di condividerlo con il suo pretendente, che per questo l’avrebbe poi accusata presso il governatore di professare il cristianesimo.

In un’altra storia, Santa Lucia aiutava i cristiani a nascondersi nelle catacombe durante le persecuzioni dei cristiani sotto Diocleziano, e per vederci al buio e allo stesso tempo per portare con sé quante più provviste possibili, risolse attaccando le candele a una ghirlanda sulla sua testa.

Perché i nostri antenati si sono premurati di associare la storia (più o meno leggendaria non importa) di questa santa proprio a questo giorno dell’anno?

Il mito ci mostra l’EVIDENZA dell’importanza di essere se stessi, senza remore, senza compromessi. In ciò che ci APPARE il buio più nero e profondo… riconoscere la luce sempre viva della propria Verità e portarla avanti.
La verità è l’unica cosa che è luce e porta luce. La verità è l’unica cosa che porta ordine, libertà e pace.
Non serve avere sviluppato terzo occhio e ottavo chakra… La verità è una cosa semplice. E incarnarla è qualcosa di irresistibile.

Per questo, per tutti noi, oggi come e più di ieri, vale la pena ringraziare questa Donna autentica, libera, inesausta e invincibile.
La notte del 13 dicembre, accendi una candela bianca a fusto lungo, emblema di semplicità ed essenzialità, rigore e purezza.
Congiungi le mani davanti al cuore e ringrazia. E, lasciando la candela ardere in luogo sicuro, vai a dormire, abbandonandoti con fiducia all’inesorabile potere della Verità.
Il fuoco eterno di questo Spirito indomito arde in ciascuno di noi, fa parte di noi.

Amen.

(Liberamente tratto da Wikipedia.it e GreenMe.it )

*****
CONSIGLIATO PER TE
Consulenza Astrologica

Vuoi crescere insieme a me?
Conosci la tua bellezza?
Perché se non la vedi non puoi esserla. Non ti sentirai e non sarai mai alla sua altezza.

Consulenza Astrologica

Conosci il tuo grande potere?
Se non lo conosci, non puoi essere veramente e felicemente quello che sei.
Se non lo conosci, non sai come coltivare l’intero tuo potenziale affinché dia i frutti sperati.

Con la lettura della tua carta astrale posso guidarti nell’esplorazione di te stesso e accompagnare alla scoperta e all’armonizzazione di quello che sei. Scopriremo insieme come tradurre lo Spirito in Materia, il conflitto in pace e ricchezza. Scopriremo come puoi essere pienamente tu, unico e vero.

L’Astrologia è sempre stato uno dei miei linguaggi, quasi una lingua madre. È una mappa, una filosofia, una forma di pensiero e di esplorazione della realtà. Mi aiuta ad orientarmi e a trarre il massimo da tutte le strade che scelgo di percorrere. Uno studio serio, paziente e attento, culminato nella formazione permanente con Fabio Patruno, mi ha permesso di canalizzare e valorizzare i miei talenti di sensibilità e empatia. Per me è un piacere mettere a disposizione le mie conoscere per aiutarti a conoscere te stesso e il tuo mondo, il senso degli eventi della tua vita, delle tue relazioni, come prendere le decisioni nel modo più consapevole e aderente a te stesso, nel nome della massima crescita e felicità.

 

Se ti è piaciuto l'articolo, leggi anche:

  • L’antico autentico valore del Natale
    No, dico ma voi sapete che periodo stiamo vivendo? Il più importante di tutti.L’introspezione, la guarigione. Il letargo è il momento più creativo di tutti. Lo Spirito scende in noi e ci illumina dent...
  • Percorso verso la Luce nelle Dodici Notti Sante
    Sole, luce, oscurità, ciò che deve morire e ciò che deve tornare a risplendere: è il loro alternarsi che fa dei giorni dal 13 Dicembre al 6 Gennaio il periodo più speciale dell’anno.Questo vale per no...
  • La più Grande Nascita della Storia, la tua
    Forse uno sciamano tolteco parlerebbe di “AGGUATO”.Non è uno stra-ordinario, supremo, magnifico agguato questa bolla fetente in cui siamo rinchiusi!?Vuoi ricevere i miei articoli in anteprima sul tuo ...
  • Straordinari Portali
    La congiunzione Giove - SaturnoTi volevo chiedere cosa ne pensi di questa congiunzione Giove-Saturno?A livello individuale conta poco.Avviene in corrispondenza del Solstizio e questo la rende più embl...
  • 30 Dicembre: Luna Piena in Cancro – Oggi Rigeneri la Tua Vita
    Il 30 dicembre sarà un giorno dolcissimo.Alle 5 del mattino, noi, abitanti dell’emisfero boreale, beneficeremo degli intensi raggi provenienti dalla Luna Piena al nono grado del Cancro, in Cancro, nel...
  • Il Solstizio più potente della tua vita finora
    Questo è stato un anno straordinario. Straordinarie forze ambientali e politiche, nel bene e nel male, si sono manifestate. Tutto accadeva e accade alla massima intensità e velocità. L’energia è massi...
  • Il Libro della Forza e dell’Equilibrio
    Questo è un estratto gratuito dal mio ultimo ebook "Il Libro della Forza e dell'Equilibrio - Mini-prontuario di pulizia eterica e rigenerazione fisica". Se l'estratto ti incuriosisce, lo trovi disponi...
  • Le questioni sociali son questioni personali e come tali…
    La scrittrice francese di colore Lyvia Cairo, in un podcast del programma "Etat de Flow", afferma che va bene la crescita personale ma ci sono temi che sono al di là, che sono sociali e basta e si sup...
Silvia Pedri

Silvia Pedri

Silvia Pedri è una libera esploratrice e comunicatrice. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale e una Pagina Facebook con oltre 15mila fan (2020). Offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi saggi e poesie, mp3 di musica e di meditazioni, e video in cui recita se stessa ed eventualmente canta.

Tutti gli articoli di: Silvia Pedri

    Share via
    Copy link