fbpx

Forse uno sciamano tolteco parlerebbe di “AGGUATO”.
Non è uno stra-ordinario, supremo, magnifico agguato questa bolla fetente in cui siamo rinchiusi!?

Vuoi ricevere i miei articoli in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui. In più, per te, ogni giorno, molti altri contenuti esclusivi e gratuiti, audio e video, per rendere la tua vita un’opera d’arte.
In alternativa, iscriviti alla mia mailing list per ricevere i miei aggiornamenti settimanali via email.

L’ agguato è prendersi di sorpresa, cacciarsi per divorarsi, mettersi in trappola… Sì, i cacciatori e gli animali fanno agguati ad altri animali. Gli sciamani invece, i furbi, le persone in crescita insomma, le persone di buone aspirazioni e di buona volontà, fanno agguati a loro stessi.
Si scuotono e riscuotono.
Quale altro nemico hanno in fondo se non loro stessi?
Quale altra risorsa hanno se non loro stessi?
L’unica cosa che devono vincere sono le loro resistenze, le loro ottusità, le loro rigidità, l’orgoglio, la pigrizia, i vizi mentali, emotivi, fisici, le dipendenze, le abitudini. L’unica cosa che devono vincere sono le loro prigioni, quelle dentro le quali sono nati o che era destino si costruissero, con le loro stesse mani, con le loro proprie azioni.

storia datura arancio
Il fiore di Datura

Mettiti alla prova, cogliti di sorpresa, sperimentati, fai uscire tutti i tuoi poteri magici!
Libera chi veramente sei! Risplendi in tutto il tuo vibrante fulgore! Lascia fluire il tuo potenziale, lasciati portare lasciati sorprendere…
Godi dell’amore che sei, nella danza con tutto l’amore che c’è in giro, nascosto in ogni piega della realtà!
Non sei ancora stufo di essere la tua versione menomata?

Non è facile. Per questo la Crisi ti è venuta in aiuto.
Non era facile. Ma era urgente.

Einstein affermò che la forza dell’Universo più difficile da vincere è la forza dell’abitudine.

Solo sull’orlo del baratro ci si riscuote. Solo quando non se ne può più si cambia. Solo scaraventati in nuove realtà si scoprono parti di noi che non sospettavamo.

Solo la Crisi è un’Opportunità.

Solo la Solitudine ci permette il contatto con noi stessi.

Osservarci, scoprirci, amarci, valorizzarci, nutrirci, perdonarci…
Guardarci negli occhi. Stare con noi.

Innamorarci di noi.
Toccare con mano la nostra fragilità ma anche il nostro valore. Prendere in mano la meraviglia che siamo. Prendere per mano la tenera creatura in crescita che siamo.

Che cosa faresti se da un giorno all’altro tutto ciò che andava bene, o che in qualche modo funzionava, non va più bene, non ha più senso, non ha più luogo, non ha più spazio, non ha più tempo…?
Cosa faresti se tutto quello che potevi fare prima ora non lo puoi più fare?
Che cosa faresti se improvvisamente fossi senza futuro e con troppo passato?

Che scenario straordinario sarebbe. Pochi agguati lungo la storia dell’intera umanità sono stati così magnificenti geniali e portentosi.

Come ti inventeresti?

Quanto amore riusciresti a trovare in te per avere la volontà di non mollare?

Quanto coraggio e intelligenza riusciresti a trovare per avere la flessibilità di adattarti e cambiare, continuamente?

Quanta dignità e onore e quanta fede riusciresti a trovare per mantenere lucidità e centratura, serenità e fermezza?

Quanta gioia riusciresti a cogliere nello scoprire, nelle difficoltà, chi sei veramente e nel guardare in faccia la realtà dei tuoi affetti più cari e dei tuoi conoscenti…
Chi/cosa ti ha salvato la vita?
Chi/cosa ti ha ucciso di dolore?
Chi/cosa ti ha spaventato a morte?
Chi/cosa ti ha abbagliato di meraviglia?

Hai apprezzato il tuo valore e il tuo amore?

Chi ti ha sorpreso per valore/amore?

Durante i terremoti tutte le strutture fragili crollano.

Erano le stesse di prima del terremoto, erano fragili anche prima.
Ma prima andavano bene così.
Forse, avessi avuto più tempo, ci avresti lavorato, forse avresti avuto successo nel lavorarci e sarebbero diventate solide, profonde, complete e avrebbero continuato a vivere fiorire fruttificare. Forse sarebbero cresciute e si sarebbero radicate da sole, per processo naturale, per amorevole psicosintesi.
Forse.
Non lo puoi sapere. Adesso sono crollate.
E’ il momento di fare del tuo meglio ADESSO. È il momento di stare in quello che c’è, con quello che c’è, con quello che VERAMENTE VALE.

Durante i lunghi, freddi, bui, nebbiosi, piovosi, nevosi inverni, si sta al riparo, al riposo.
Cosa faresti se un giorno, dopo avere ascoltato tanto le tue preghiere, la Vita ti regalasse del tempo? E ti minacciasse di portartelo via?
Hai finalmente del tempo per te! È il tesoro più grande e più ambito. Ora devi essere in grado di custodirlo, gestirlo, investirlo. Non fartelo sciupare!
La gente vuole vincere alla lotteria. Ma sarebbe poi in grado di gestire tutta quella fortuna, tutti quei soldi, tutta quella energia?
Il tempo del letargo è IL TEMPO PIU PREZIOSO di tutti. Conviene averne cura. Fare sogni non incubi. Creare se stessi, creare nuove realtà, non lasciarsi corrodere, invadere, contaminare, terrorizzare… Trovare, creare e mantenere la Sintonia con chi veramente siamo con le energia più dolci e sottili dell’Universo, non contribuire alla divisione, alla sopraffazione, al disprezzo, al bagno di sangue. Non siamo capi di stato. Possiamo tirare un sospiro di sollievo. Il nostro unico compito è prenderci cura di noi stessi e dei nostri cari con amore e libertà, umiltà e rispetto.

Nel tempo del letargo si crea la realtà

Ci si libera di tutto il superfluo. Si sta con l’Essenziale, con la Verità, con l’Amore
Per amore, si fa tutto il possibile affinché il riposo ci porti silenzio, apertura, consapevolezza, trasformazione, perdono, pace.

Non è richiesto altro. La tua felicità non ti chiede altro.

Puoi arrivarci attraverso la meditazione, l’arte, la creatività, leggere, studiare, amare, il servizio, la purificazione fisica ed energetica, l’addestramento fisico e psichico, la preghiera.

Cogli ogni strumento! Rileggi questo articolo e rispondi alle domande.

Iscriviti alla mia Newsletter in modo da essere aggiornato su ogni novità, proposta, offerta.

Sciamana Datura - Silvia Pedri
No copyright infringement intended. Contact for issues or removal.

Forse non lo sai ancora ma stai creando te stesso/a.

Forse non lo sai ancora ma stai creando il Mondo, un Nuovo Mondo.
Per ogni grumo di dolore che si scioglie il mondo prende un po’ più di fiato. Le tue lacrime di gioia sono la mia gioia, la mia speranza, la mia esultanza.

Anche il diamante è duro, è il minerale più duro che esiste in natura.
Anche il diamante è stato sotto pressione. Ne ha approfittato per articolare e allineare i suoi atomi in reticolati complessi, solidissimi. E trasparenti.

La durezza non ti deve spaventare

Ha luce dentro.
L’imprigionamento non ti deve spaventare.
Ha libertà dentro.

Tu stai nella tua Libertà, nella tua Verità, luminosa, trasparente.
Non esiste nulla da temere, se non la fisiologica, benedetta, fatica richiesta dal cammino.

Gli alchimisti la chiamano “opera al nero”.
Ma che cosa succederebbe mai se tutto il mondo attraversasse insieme la sua lunga notte dell’anima, la sua opera al nero, immerso fino al collo nelle sue brutture?
Che ipotesi assurda, incredibile, e assurdamente audace!
Quale immane dispiegamento di energie sarebbe richiesto.
Quale terribile sconvolgimento provocherebbe.
Quale radicale rivolgimento. Che sfida di ambizioni sovrumane.
Quanti perderebbero la testa, si sfonderebbero di psicofarmaci e droghe, si suiciderebbero, sprofonderebbero in qualsiasi tipo di dipendenza o compulsione, pur di darsi alla fuga, all’oblìo rispetto a qualcosa di più grande di loro. Quanti dalla paura si incattivirebbero, si sbranerebbero tra loro, o si presterebbero a qualsiasi ricatto minaccia o assoggettamento pur di essere sollevati dalla fatica di vivere, vedere, esserci.
E invece oggi, dal 2020, abbiamo l’onore e il privilegio, la straordinaria opportunità, il terrore e il tremore, di una radicale enorme e definitiva Trasformazione e Guarigione, individuale e collettiva.
Jung parlerebbe di ombra, gli orientali di karma.
Una ondata di energia positiva e di energia negativa ci ha travolto e spazzato via. Non abbiamo scampo. Non abbiamo via di fuga. Conviene stare. Conviene rinascere. Conviene semplicemente guardare negli occhi le brutture e scegliere la Bellezza.

Mi chiedi come?? Come si cambia, per non morire? Cambiando.

Conviene, ora, guardare negli occhi le brutture e dire “sono io”. E poi guardarsi allo specchio e dire: Io sono anche altro, io voglio altro, io merito altro, io lascio andare le mie meschinità.

Io creo nell’amore. Non ho bisogno di altro. Tutto il resto segue.
Io creo amore. E mi lascio sorprendere.
Io sono Vita, io sono amore, bellezza e meraviglia. E la Vita è con me. (come potrebbe resistermi!? ;))

Leggi anche:
L’ora della verità!
Amore e Verità
Lucertola, sogna per me!
Hai da ascendere?


CONSIGLIATI PER TE

Consulenza astrologica

L’Astrologia è sempre stato uno dei miei linguaggi, quasi una lingua madre. È una mappa, una filosofia, una forma di pensiero e di esplorazione della realtà. Mi aiuta ad orientarmi e a trarre il massimo da tutte le strade che scelgo di percorrere.
Per me è un piacere mettere a disposizione le mie conoscere per aiutarti a conoscere te stesso e il tuo mondo, il senso degli eventi della tua vita, delle tue relazioni, come prendere le decisioni nel modo più consapevole e aderente a te stesso, nel nome della massima crescita e felicità.

“La risposta di Giobbe” | Ebook + Audiobook

Liubia e Salvo si riconoscono e si amano, in modo disperato, in modo folle, nell’unico modo possibile, che gli esseri umani normali, purtroppo, non conoscono. Si danno vita.
In bilico tra saggezza e incoscienza, tra paura e tenerezza, tra miseria e grandezza,  giungono fino al punto che gli concedono il loro dolore e traumi terribili di cui, a poco a poco, si svela il mistero…

“C’è vita sul pianeta” | Ebook

Non so se ti capitano spesso esperienze che ti ribaltano la vita.
Certo, io me la sono andata a cercare.
Un giro completo in latitudine. Un altro emisfero.

Milano – Buenos Aires e ritorno in meno di una settimana. Dovevo solo trascorrervi il compleanno. In base a una pratica astrologica, sarebbe stato di buon auspicio per tutto l’anno a venire. Beh sì, quei giorni c’erano buone energie!
E io ero così ribaltata, sconvolta, smarrita e aperta che davvero mi persi e mi ritrovai.

Author

Silvia Pedri esplora la vita liberamente e la comunica in modi artistici. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale e una Pagina Facebook con 16.000 fan (2021). Offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi, saggi e poesie, crea mp3 di musica e di meditazioni e video in cui recita se stessa ed eventualmente canta. Se vuoi sapere di più su esperienze e competenze, clicca sull'icona di LinkedIn.

1 Comment

Write A Comment

Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a nuova vita". Che aspetti?
Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a nuova vita". Che aspetti?