fbpx

Oggi accendi una candela. Respira, aspira, assorbi, assimila la sua Luce. Ringrazia. Vibra insieme a lei.  Allineati alla sua sintonia col Cielo e con la Terra, alla sua consistenza, alla sua ineffabilità, alla sua verticalità. Allinea tutti i tuoi corpi sottili, lasciati percorrere, purificare e nutrire dalla Luce. Sei silenzio, sei luce, sei Tu, sei esultanza, sei Gioia, leggerezza, libertà, sei TU, lasciati essere. La candela sei tu. Accenditi! Allineati! Permettiti di Ringraziare e Celebrare. Questa è la tua preghiera.

Quello appena trascorso è stato, ci scommetto, l’anno più difficile e impegnativo e forse anche doloroso della tua vita.
Chiunque tu sia, ti ha minacciato, umiliato, ferito, traumatizzato.
Ti ha bloccato nella sua morsa di ghiaccio.

E io oggi mi rendo conto che non poteva farti e farci regalo più grande.

Vuoi ricevere i miei articoli in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui. In più, per te, ogni giorno, molti altri contenuti esclusivi e gratuiti, audio e video, per rendere la tua vita un’opera d’arte.

Ti ha tenuto fermo. Era così impossibile tenerti fermo che ha dovuto persino spingersi ad usare la violenza. Ma alla fine il destino ci è riuscito: ha sconvolto tutti i tuoi piani, ti ha ribaltato e ti ha costretto alla immobilità. Respira. Puoi permettertelo. È tutto a gambe all’aria. La cosa più urgente da fare e la cosa più costruttiva da fare è, da un anno a questa parte, non fare niente, ascoltare il silenzio, il vuoto. Avere il coraggio di svuotarsi a aprirsi…

Non voglio sminuire le difficoltà o financo le tragedie che stai attraversando, come tanti di noi. Voglio solo farti sperimentare e considerare un altro punto di vista.

Foto di Marco Toschi – Pistacchio Imago Lab. (Bergeggi – SV)

Voglio provocarti ma non invano piuttosto per dirti cose per farti cose, per creare insieme…

Permettimi di iniziare con banalità, solo per rinfrescarci la memoria.
Le sfighe non sono altro che sfide. E non importa come le superi e non importa nemmeno come le attraversi. Il fatto stesso di attraversarle ti fa onore, ti scuote, ti crea, ti fa essere, ti fa scegliere COME essere.
La solitudine è ricerca e contatto, la mancanza è intensa aspirazione! Il dolore è risveglio.

Chi sei? Chi vuoi essere? Chi sono gli altri? Chi ami? Come ami?

Tutte queste (concedimi di dirlo, meravigliose) scoperte possono essere fatte solo nella solitudine. Una nuova comunicazione può nascere solo nel silenzio. L’urgenza della autenticità può nascere solo quando si è soffocati da maschere, falsità e fazioni di ogni tipo.
La creatività nasce solo dallo spazio, dal silenzio, dal tempo. Dal vuoto, da tanto vuoto. C’è bisogno di tanto vuoto proprio perché ciò che deve essere rinnovato e riempito in modo nuovo è immenso, una vera rivoluzione/evoluzione antropologica e psicologica, sociale e individuale. Un ribaltamento dei valori, una CREAZIONE di Valori.
Un antico profeta caro alla civiltà occidentale diceva che non si può mettere vino nuovo in otri vecchie. Lascia tutto e seguiti!
Una famosa immagine zen dice che non puoi versare nuovo, profumato, squisito, bollente, tè, se la tazza è piena.
Non puoi scoprire e creare te stesso se non stai fermo. Hai visto così tante cose in questa tua vita, che è sempre stata così dinamica! Ora è giusto che rivolgi lo sguardo all’immenso Universo che sei tu, stando fermo, posando lo sguardo su di te, onorandoti di amore e attenzione, e guardandoti con altri occhi.
Sei bloccato? Non ti puoi muovere? Apprezza l’opportunità di tempo e di concentrazione che questo ti offre!

Resta con la tua intimità, resta fermo: vai all’essenza.

La fretta di risolvere i tuoi problemi ti attanaglia, lo so, capita a tutti noi. Sei intrappola. Sei nella sua morsa. Bloccato. E allo stesso tempo ti senti mordere le gambe e corri… E ti perdi. E ti consumi. Ricorda: ogni qualvolta tu senti in questo modo, ogni volta senti il dolore della contrazione morderti e lacerarti, fatti un agguato, prènditi di sorpresa, disubbidisci, RESPIRA, lascia che sia, lasciati mordere.

Prenditi anche solo un attimo, se non puoi prenderti di più. Ma disubbidisci: ringrazia, prega, celebra, mettiti in sintonia con Te Stesso. TU sei il tuo Potere. Sei tu che crei, sei tu che vinci, sei tu che ti mandi a gambe all’aria, ti sorprendi, cambi prospettiva, vai in combustione e ti trasformi. Tu rinasci, nella tua Luce, attraverso il tuo Buio. Sei tu la tua preghiera, la tua candela, è te che devi rispettare, coltivare, ringraziare. E’ solo un gioco. Tutto si ribalta ancora e ancora… Non farti prendere dalle vecchie abitudini. Allineati verso l’alto, alzati, erigi la colonna e solleva lo sguardo e amplia il respiro e la visione, abbraccia il Sole che c’è e abbraccia il Sole che sei.

Foto di Marco Toschi – Pistacchio Imago Lab. (Bergeggi – SV)

In questo modo scoprirai, sperimenterai, la formula magica: per chi è allineato con Se Stesso la fretta si trasforma in intensità, concentrazione, volontà, amore, amore-volontà. (detto tra noi, un potere immenso)

Il rumore ti fa riconoscere, conoscere e ricreare il suo opposto, il silenzio. Ed è così che trovi la centratura, la Verità, la verità di quello che sei, che senti, che vuoi. Puoi scegliere da che suoni lasciare invadere il tuo cuore, puoi scegliere come reagire al rumore, da quali energie farti contaminare, quali energie produrre, con quali frequenze sintonizzarti.
Sei costretto a scegliere se vuoi sopravvivere.
Lo smarrimento, la paura, la violenza, ti hanno insegnato tutto questo. Ti hanno insegnato la PACE.
L’urgenza ti ha donato il FERVORE, la concentrazione, la motivazione.

Grazie a tutto ciò, tu SEI allineato verso l’alto, tu sei preghiera, poesia, amore, volontà, ispirazione, creatività. SEI FUOCO.

Sei Trasformazione.

Sei infinito potenziale attivo di Crescita.

Ti sei reso conto che da un anno a questa parte ti sono regalati più tempo e più intensità!?
Praticamente l’occasione di un’intera altra esistenza dentro la tua esistenza.

Quanto durerà questo straordinario privilegio?
Quanto vorrai tu.
Fanne buon uso. Usalo, …consumalo e sarà infinito.

Leggi anche:
Grazie è il mio grido di battaglia
Vivere il Futuro, Vivere il Presente grazie all’Astrologia
La chiave del TUO potere


CONSIGLIATO PER TE

Libro Forza e Equilibrio - Ebook di SIlvia Pedri

Il libro della Forza e dell’Equilibrio | Ebook

Piccole e preziose strategie che puoi iniziare a praticare da subito, in casa tua, anche senza spendere un euro e che ti cambieranno la giornata e poi la vita. È lo sdoganamento di tutti i miei segreti di strategie, quotidiane o quasi, di benessere e di crescita personale, di pulizia energetica e depurazione fisica, la base per qualsiasi crescita e qualsiasi tipo di Benessere e Splendore.

Questo non è un trattato scientifico atto a dimostrare nulla, è un e- book di condivisione di esperienze che io ho studiato, osservato e praticato, per anni, con soddisfazione e risultati. Voglio che anche tu abbia la possibilità di stare bene, voglio fornirti ispirazioni, stimoli, strumenti. Ti racconto, nel modo più semplice e divertente, la mia esperienza, ma mi premurerò di fornire indicazioni utili anche a chi ha struttura energetica ed esigenze diverse dalle mie.

Author

Silvia Pedri esplora la vita liberamente e la comunica in modi artistici. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale e una Pagina Facebook con 16.000 fan (2021). Offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi, saggi e poesie, crea mp3 di musica e di meditazioni e video in cui recita se stessa ed eventualmente canta. Se vuoi sapere di più su esperienze e competenze, clicca sull'icona di LinkedIn.

Write A Comment

Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a nuova vita". Che aspetti?
Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a nuova vita". Che aspetti?