fbpx

Ora pro nobis pecatoribus”. Ti prego, Lucertola, prega per noi, prega per noi che NON siamo peccatori e che ci meritiamo tutto e solo il meglio, ci meritiamo tutta la Vita e con gli interessi.
“Lucertola, sogna insieme a noi, sogna per noi!”
Unisci il tuo Spirito errante al mio e mettiamoci insieme in SINTONIA con lo Spirito Universale in modo che i miei desideri siano al servizio dei propositi della mia Anima e ne siano supportati. 

Tu che erri tra i Mondi, rapida e scaltra, e, primordiale come sei, da questi raccogli i più recònditi influssi…
Fa’ che il mio Sogno mi corrisponda e che, facilmente, si materializzi!
ORA.

Nei momenti della mia vita di più intensa creatività ho sempre sognato grandi, antichi, enormi gechi e lucertole. Anche quando si trattava di creatività esistenziale e non solo di creatività artistica.
Il Ragno tesse le tele, ordisce le connessioni tra gli eventi. La Lucertola porta in essere il Sogno.

Vedere il tuo Sogno, la tua Vita, che si muove e freme sotto forma di Lucertola è molto emozionante. Ti chiedi che farà, quali consapevolezze porterà, come si manifesterà.

Van Gogh diceva, in modo folgorante: “Sogno di dipingere. E poi dipingo il mio Sogno.”
E credo sia sempre così. Per tutti. Lui se ne rendeva solo più conto, e ce lo può mostrare chiaramente, perché il suo Sogno era così visibile, brillante, accecante, una produzione artistica e un destino esemplari, una ispirazione purissima e potentissima.

Vuoi ricevere i miei articoli in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui.
In più, per te, ogni giorno, molti altri contenuti esclusivi e gratuiti, audio e video, per rendere la tua vita un’opera d’arte.

Ma è così per tutti.

Non chiedo di essere Van Gogh. Non mi interessa fare la Storia. Mi interessa vivere la mia storia. Mi basta essere felice.

E tu?

Per questo io ho chiesto a Lucertola. Gliel’ho chiesto in lunghe ore… durante le quali l’ho fatta bella, l’ho avvicinata, osservata, accarezzata, interpretata, colorata centimetro per centimetro. L’ho rispettata, conosciuta, amata e onorata. Le ho dato forma e vita. Le ho dato la mia Preghiera e il mio Senso.

Così fanno gli artisti. Fanno riti, preghiere, magie. Materializzano Sogni.

Così puoi fare anche tu. O posso fare io anche per te.

L’ho animata, l’ho colorata, e l’ho tatuata con i miei Propositi. Ho impresso sul suo corpo simboli, numeri, formule. E l’ho appesa come un Mandala, una Sacra Freccia, un segnale stradale, in camera mia, dietro alla mia postazione di lavoro e davanti alla vista da ogni parte della stanza nel modo più prossimo ed evidente, a ricordarmi chi sono e dove, con leggerezza e scaltrezza, mi sto muovendo.

Quelli che hai visto leggendo l’articolo fino a qui sono gli scatti del work-in-progress.
L’opera ultimata e appesa è volutamente non visibile (e pure incompleta) in osservanza della mia privacy e dei precetti magici che impongono la più assoluta riservatezza possibile. Ma ho voluto comunque fartela vedere, per ispirarti, perché è importante.

È importante sapere che si può Sognare.
Sognare si può. Ed è importante FARLO.


Sul potere creatore di Lucertola,
traduco, qui di seguito, per te,
alcuni brani dall’inglese
che trovo interessanti, affascinanti, espressivi, eloquenti
e con i quali concordo:
(PS: il corsivo in parentesi è mio)

“In Generale, le Lucertole rappresentano Volontà, Salute, Rigenerazione. In quanto creatura lunare, la Lucertola si credeva essere senza lingua e alimentarsi di sola rugiada. Era perciò simbolo di Silenzio. (e, si sa, il Silenzio protegge i voti, è essenziale alla Preghiera come alla Magia). Le Lucertole, che prendono il calore dal Sole, erano associate col potere del Sole e della Luce e considerate cercatrici di illuminazione spirituale. Nella visione mitica dell’antica Grecia, la Lucertola offriva se stessa ad Apollo (dio del Sole) in cambio dell’ottenimento della Luce Eterna. Nell’antico Egitto, Lucertola rappresentava la Divina Saggezza e la buona fortuna, simbolo di luce, calore e fecondità. Per gli antichi Romani Lucertola, che dorme tutto l’inverno, è un simbolo di morte e Resurrezione. Poiché cambia la pelle, rappresenta Rinascita.
Un mito aborigeno australiano racconta della lucertola di nome Tarrotarro, l’eroe che fu il creatore dei sessi (e quindi, nota bene, la capacità di procreare o creare) e che insegnò all’uomo l’arte dei tatuaggi.”
(grazie a: Carla Huffman, MFT 2021)

“Gli aborigeni australiani attribuiscono la creazione del sito sacro di Uluru, una montagna costituita da un unico enorme monolito in pietra di 600 milioni di anni che si trova nell’Uluru-Kata Tjuta National Park, a un Uomo-Lucertola di nome Alinga. Secondo la leggenda, Alinga abitava la Terra molto prima dell’inizio del tempo ed era altamente rispettato per la sua straordinaria abilità negli usi del boomerang. Per quanto Alinga lanciasse lontano il suo boomerang, questo gli tornava sempre indietro. Ma, un giorno, il suo boomerang, inaspettatamente, non tornò. Alinga allora si mise in viaggio e viaggiò per diverse miglia per ritrovare il suo fidato strumento. Quando lo ritrovò, esso era fermamente conficcato al suolo. Non ci fu nulla da fare. Alinga dovette lasciare lì il suo boomerang. E da lì, in quel punto, dopo molto molte tempeste di sabbia, il boomerang si trasformò in Uluru Rock, la roccia più grande e incredibile del mondo, al centro del continente australiano.”
(grazie a Faranwide.com

Se ti interessa conoscere la storia, il Senso e il Potere, e il piacere di tutti i miei Mandala, puoi leggere sul mio blog:
L’amore è un nastro rosso
Orso: la tua Potenza la sua Protezione
La Lucertola ti fa abitare i tuoi Sogni
Reggere il senso di colpa di essere Felice


CONSIGLIATI PER TE

Sintonia con il Flusso del Risveglio | Meditazione

Un prodotto unico nel suo genere non esistente nel mercato italiano, creato per essere ascoltato in stato di profondo rilassamento e potersi interiormente risvegliare alla Vita, riaprire gli occhi e ritrovarsi in sintonia con il Flusso dell’Amore Universale.

Trova solo un’ora per te! Te la meriti.
Concediti questo piccolo grande piacere. Ne hai bisogno. Ne abbiamo tutti.
Creiamo il Nuovo Mondo.  Insieme.

Coltiva l’Abbondanza | Meditazione

Con “Coltiva l’Abbondanza“, ho preparato e ti metto a disposizione una meditazione per arare il  tuo terreno interiore e renderlo fin da subito fertile per tutti i tipi di abbondanza che desideri: materiale, spirituale, creativa, professionale e relazionale.

Silvia Pedri
Author

Silvia Pedri esplora la vita liberamente e la comunica in modi artistici. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale e una Pagina Facebook con 16.000 fan (2021). Offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi, saggi e poesie, crea mp3 di musica e di meditazioni e video in cui recita se stessa ed eventualmente canta. Se vuoi sapere di più su esperienze e competenze, clicca sull'icona di LinkedIn.

Write A Comment