fbpx

Anna Rosa Ferrari, naso-alchimista, filosofo.
Vive a Modena. 
Crea i profumi di nicchia Anne Rose Profumalchemico. Ha ideato il nuovo metodo Profumalchemico per conoscere.

Arte di Sognare Reale: Segui il tuo naso e vivi la tua Felicità! + Silvia Pedri
Anna Rosa Ferrari, protagonista di questa intervista
(No copyright infringement intended. Contact for issues or removal.)

Riusciresti a definire – la Donna che sei e – il Sogno che stai realizzando?
In realtà, più che definirmi, mi piace ricordare come gli altri mi percepiscono. A questo proposito mi sembrano adatte le parole utilizzate di recente da un ospite del Museo ProfumAlchemico, arrivato da lontano. Shinichi Ekko, presidente del Maserati club del Giappone ha detto:  “Vado a Modena da più di 30 anni e  Anna Rosa è la persona più misteriosa che abbia mai incontrato[…]sembra che gli alchimisti possano cambiare il mondo e le persone con il profumo[…]”. Pochi giorni prima di questo incontro, per curiosa coincidenza, un caro amico, di nome Massimiliano, aveva riassunto in una frase il mio essere donna, in divenire col mio sogno: “Anna tu sei geisha dei profumi. Non moglie, non amante, sei al servizio dei profumi”. 

Come lo faccio?
Seguendo il mio talento di Naso, alchimista e filosofo. Ho ideato profumi/alleati ed una nuova teoria, della quale tali profumi sono strumenti essenziali per conoscere noi stessi, il mondo che ci circonda ed operare per il bene.  Per le loro molteplici applicazioni, che vanno ben oltre piacere, emozioni e ricordi, qualcuno definisce i Profumalchemici “magici”. In realtà credo che sia la natura ad essere straordinaria, e così noi, quando la ascoltiamo. 

Come Lui ha costruito te?
Un giorno all’alba, mentre vedevo sorgere il sole dal finestrino della corriera che ogni giorno mi portava a scuola, dalla campagna in città, dissi a me stessa: “da grande sarò utile alla società”. Allora Lui, e per Lui intendo l’Universo,  mi catapultò nella vita. Ma in realtà aveva cominciato la sua opera molto tempo prima. Lo compresi anni dopo, guardandomi indietro, ricordando alcuni episodi che hanno chiaramente indirizzato il mio personale percorso e perciò definibili “chiamate”.

Iscriviti al mio canale Telegram!
Fuori da censura. Strumenti spirituali e materiali esclusivi.
Stai con me. Insieme gioiamo. Insieme vinciamo. Insieme cresciamo, insieme CREIAMO. Spargiamo e coltiviamo semi di Vita.
Entra anche tu a far parte del mio canale Telegram: ricevi i miei contenuti direttamente sul tuo smartphone e commentali insieme a me con la nuova funzione Chat!
In alternativa, iscriviti alla mia mailing list per ricevere i miei aggiornamenti settimanali via email.

Come è evoluto?
Ho preso ogni treno che passava quando mi risuonava. La faccenda è che i treni, inviatimi dall’Universo, passavano sempre un attimo prima che fossi adeguatamente attrezzata, per fare nuove impegnative esperienze. Per scelta ci salivo ugualmente. Ho messo ingrediente dopo ingrediente nell’Athanor della vita, e così si è avviato il processo di trasmutazione. Per rendere idea di quanto accadde (in corpo, anima e spirito) ricordo uno scritto dal mio libro Le nature del Profumo (2011): “Il sentiero dell’Alloro – è sotto casa tua, una traversa, 30 metri, – tra una via e l’altra. – La vita ti obbliga a farla rifarla – ogni giorno. – Mentre non pensi – lì scorre nei miasmi – e nei fiori di gelsomino. – Le stagioni dettano – la legge – la scelta… – il gelsomino e l’ulivo dal terrazzo da anni crescono e ti guardano. – E da qualche tempo silenzioso un grande alloro in un cortile cresce per la trasmutazione – sul sentiero dell’alloro. – È passata Cocò da quella via”.

Che Senso ha il tuo Sogno?
Beh, la risposta viene da sé: il mio Sogno ha il senso dell’olfatto, ma in molteplici significati: dagli odori ai profumi, fino al significato più filosofico di spirito di ricerca e ricerca dello spirito. Da cui discende l’aforisma principe del pensiero profumalchemico che è il seguente: “Segui il tuo naso ha sempre ragione”, estrema sintesi della teoria che ho ideato, pratico ed insegno. 

Che cosa porta a te e a chi ne usufruisce? Quale moto del cuore soddisfa?
Ti rispondo raccontandoti un breve episodio realmente accaduto, che fa parte di svariate azioni culturali e performance d’arte che discendono dal pensiero profumalchemico e che hanno coinvolto migliaia di persone. 
Un giorno, era il 2014, stavo per condurre un gruppo di turisti a visitare le bellezze di Modena, tutti armati di boccette di profumalchemici da diffondere nell’aria – uno speciale format di turismo da me ideato.Davide (12 o 13 anni), ragazzino dai più definito “speciale” mi chiede: “Perchè profumiamo l’aria?”. Rispondo: ”Perchè così i nostri pensieri buoni viaggiano più veloci ovunque”.  Allora lui mi prende forte la mano, accelera il passo così da diventare lui stesso il capofila del gruppo, e mi dice: “Allora cambiamo il mondo in meglio!”

Quale è, all’opposto, l’aspetto che ti ha sorpreso?
Quando inventi qualcosa, che sul piano terreno non si era ancora manifestato, ogni giorno ti meravigli, come un bambino, del fatto che adesso ci sia. 

Quale è la dote che ha salvato la vita a te?
Vedo che dai per scontato che si rischi la vita! Se deve essere così la risposta alla tua domanda è l’esercizio della scelta. Quindi direi la volontà, motivata dalla speranza.

Quale è la dote che ha salvato la vita al tuo Sogno?
Ad un certo punto del percorso siamo diventati la stessa realtà… il mio sogno non è mio, è una necessità di carattere universale, che ha trovato un’umile serva che ha detto sì. Quindi direi che è Lui che ha salvato la vita a me, riempiendola di un senso superiore.

Come si fa a riconoscere quale è il nostro Sogno?
Ah questa è bella! Mi chiedi di riassumerti in una frase, o poco più, l’intero Pensiero Profumalchemico. Fammici pensare: sì posso farlo. 
Ecco le istruzioni per riconoscere il nostro Sogno: 1) chiudi gli occhi; 2) rivolgi la domanda, cioè visualizzala, “Qual è il mio Sogno?” all’altezza del terzo occhio. Lì guarda caso dove si trova il naso. 3) In pratica chiedi al tuo naso qual è il tuo sogno… Diciamo che questo è il primo passo, poi ne seguiranno molti altri, e qui si tratta di allenarsi. I Profumalchemici e il metodo per conoscere che ne deriva sono un ottimo allenamento per una armoniosa autorealizzazione. Lo affermo basandomi sui positivi risultati concreti, testimoniati da molte persone che indossano e praticano le indicazioni che discendono dalla teoria profumalchemica.

Come si fa ad amarlo, rispettarlo e onorarlo, finché morte non ci separi da Lui?
Questo è il duro esercizio di una vita ma anche il piacere di essere fedeli a chi ami, rinunciando a tentazioni di vario tipo… come scrivevo il 6 agosto del 2017: “ho attraversato il Male – ne sono venuta – fuori – allora il Male – ha attraversato –  me – a lungo – ne è uscito – fuori – Sono del Bene – per scelta.”

E soprattutto come si fa ad andarci sempre d’accordo?
Con chi? Col sogno o col mondo (compresa la nostra parte oscura) che può risvegliarsi quando scegliamo e seguiamo il nostro sogno? Le essenze e il metodo Profumalchemico esistono anche per questo: alleati nel nostro percorso verso la felicità in armonia con le leggi dell’Universo.

Per informazioni sull’attività di Anna Rosa Ferrari: http://www.profumalchemico.it/

Author

Silvia Pedri esplora la vita liberamente e ne comunica la potenza in modi artistici. Frequenta temi spirituali con esperienza e padronanza. Gestisce un blog di crescita personale, offre consulti, scrive, dipinge, fotografa, autoproduce ebook di romanzi, saggi e poesie, crea mp3 di musica e di meditazioni e crea video in cui recita e canta. Se vuoi sapere di più sulle sue competenze, clicca sull'icona di LinkedIn.

Write A Comment

Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a Nuova Vita". Che aspetti?
Chiudi il Popup
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in omaggio la meditazione guidata "Fiorire a nuova vita". Che aspetti?