fbpx

Uncategorized

Dove è finito l’Uomo Forte?

Dove è finito l’Uomo Forte? 1200 718 Silvia Pedri

Dove è finito l’Uomo Forte?

Dove è finito? L’uomo forte è il compagno della donna forte. Sta lì, al suo fianco.
Ho scelto di scrivere questo post perché era breve. 
Infatti è già finito. 
È tutto qua. L’uomo forte è il compagno della donna forte. 
Ma, a scanso di equivoci, mi dilungherò in qualche spiegazione.

Cosa si intende per forte?

Qui ne stiamo parlando nella sua accezione positiva. Forza Buona. Essere nella Pienezza della propria forza, a tutti i livelli. Essere ed esprimersi liberamente. Incarnare i propri valori e le proprie caratteristiche.

Che cosa si intende per “Uomo Forte”?

Si intende la forza declinata al maschile. Esprimere fluidamente caratteri emotivi mentali e fisici maschili. Un’energia più focalizzata, un’azione si direbbe oggi goal-oriented, combattere con onore e con valore per un mondo migliore, proteggere con la propria forza ciò che è più delicato e magari provvedere al suo sostentamento.
Non voglio assolutamente dire che tutti gli uomini sono così o devono essere così. Ogni individuo è unico. Ogni individuo è composto da energie diverse, un mosaico proprio solo a lui stesso.
Voglio dire che in una tabella, nella colonna YANG (maschile), si leggono caratteristiche, presenti in ogni cosa in natura, riferite a maggiore contrazione e azione focalizzata ( che è anche la ragione per cui gli uomini sono più stupidi e tardi nelle trasformazioni… 😉 ) Sfogliate qualsiasi classico della cultura giapponese o cinese e ne avrete la prova.

Perché lo cerchiamo?
Perché ci piace! Tutto ciò che è buono bello e giusto ci piace. Di tutto ciò che è buono bello e giusto ed è in estinzione abbiamo desiderio e bisogno particolari.

Questa nostra civiltà è stata devastata da un maschile disfunzionale, troppo forte e troppo debole insieme, senza freni, senza centro, senza radici, senza amore, solo egoismo, e, col passare del tempo, solo narcisismo, insicurezza, paura, panico, aggressività, morte.
Il Maschile ha ucciso il Femminile. Il Femminile sta uccidendo il Maschile. 
Il Maschile ha tentato di soffocare, di umiliare, di uccidere il Femminile. Ma il Femminile, per sua natura, è una energia tanto più potente quanto più interiore. Si è solo sviluppata e perfezionata. Il Maschile no. Il Maschile è una energia estroflessa. Se la castri la ammazzi sul serio. E allora sì diventa una cosa brutta da vedere e con cui avere a che fare. Diventa una cosa priva di coraggio e dignità.

Perché le donne forti hanno sempre a che fare con questa roba brutta qua? 

Donne forti? E chi ha parlato di Donne Forti? Forse non stiamo pensando alla stessa cosa. Donna forte non è una femminista sopravvissuta alle angherie della Storia, Donna forte non è la professionista che ha fatto carriera in un mondo di uomini, Donna forte non è la donna che ha salvato la famiglia gli amici se stessa e tutto il codazzo di uomini deboli che si porta appresso, con tanto amore e pure un po’ schifata… e sicuramente con molta stanchezza.
Donna forte non è una donna che combattere con onore e con valore per un mondo migliore, protegge con la propria forza ciò che è più delicato e magari provvede al suo sostentamento. Questa è un uomo. Uno splendido Uomo Forte. È una di quelle cose infatti che gli uomini detestano. E che li umilia. La femminista, la carrierista, la martire.
E, paradossalmente, sono anche ruoli che la donna stessa detesta. E che la storpiano e umiliano. Sono contrari alla sua Felicità, alla sua più piena e autentica e libera espressione. Sono solo reazioni obbligate a una società malata. Sono contrari alla sua natura.

Che cosa si intende per Donna Forte?
Si intende la forza declinata al femminile. Ricchezza e Bellezza interiore. E allo stesso tempo capacità generativa e creativa superiore. La sciamana Lumira sostiene di nove volte superiore a quella dell’uomo.
Capacità di accogliere, farsi permeare dalle cose, a volte farsi anche infiammare. Comprendere col corpo e con il sentire. Interiorizzare in profondità e in profondità costruire centratura coraggio tenacia resistenza.
Sto enumerando anche caratteristiche maschili? Sì… Il Femminile è una energia vasta, “scontornata”, include la Sacerdotessa e la Guerriera, proprio come ci insegnano i miti di ogni civiltà. Ma di certo si impernia sul ricevere, sul sentire e l’intuizione.
È silenzio dove l’uomo è elaborazione mentale, linguaggio e volume alto. E questo per la semplice ragione che la donna ha una tale capacità di trasformazione di se stessa e della sua realtà intorno che non ha bisogno di urlare. Il suo silenzio si fa sentire a qualsiasi distanza. Il suo farsi sentire è creare opere o creare se stessa, diffondere quello che è.

L'uomo forte e la donna forte - Silvia Pedri

Il più grande desiderio di un Uomo Forte, di un Uomo Yang, è una Donna Yin, serena e fiera del suo essere Femminile, consapevole della sua unica e speciale e potenzialmente sconfinata e infinita Bellezza e Forza interiore. L’Uomo si nutre dalla Donna non perché ne fa sua serva ma perché la Donna è sua Musa, è Fonte di Acque Emotive e Spirituali, una Sorgente naturale e infinita di cose per lui sempre misteriose delicate e bellissime. Supremamente attraenti.
Il più grande desiderio di un Uomo Forte è una Donna Forte. Il più grande desiderio di un Uomo è una Donna.
Il più grande desiderio di una Donna Forte è …non lo so perché non lo sono ancora, ma posso immaginare. È essere guardata e vista, rispettata e sostenuta. Attenzione: non “compresa”. Un Uomo non può com-prendere una Donna. Qualcosa di chiuso non può tenere dentro di sé qualcosa di aperto. In natura, può solo avvenire il contrario. L’Uomo non può comprendere la Donna. Può prenderla. Con rispetto e meraviglia, accettandone il mistero e il miracolo e onorandone la Bellezza e la Potenza. Può prenderla tra le sue braccia e darle porto sicuro.
Il più grande desiderio di una Donna Forte
è che le sia concesso di essere e di trovare riposo. L’energia femminile non è estroflessa. Non a caso anche i suoi genitali non lo sono. Addirittura il suo potere estatico è tanto maggiore tanto più è associato a parti interne. Perciò la Donna non deve consumarsi nel fare, nell’affannarsi nel mondo fuori di sé, nel rivendicare, recriminare, riconquistare… Che vinca o meno, ha perso: si è spenta! L’energia Femminile ha il diritto e l’urgenza di risplendere. L’energia Femminile non deve forzarsi a fare, deve godere del suo essere. Deve solo essere. Senza come e senza cosa. Essere. E, quando si sarà concessa e le sarà concesso di essere, sarà quello che per sua natura è portata ad essere. Gioia.
Il più grande desiderio di una Donna Forte non è un Uomo Forte. È essere.

Dove sono queste Donne Forti?
Non ci sono. 
Ecco dove sono gli Uomini Forti. Ecco svelato l’enigma. Non ci sono.

Dove siamo noi?

A che punto siamo? Come civiltà e ognuno di noi. Chi siamo?
Non ci siamo. Tutti noi, Uomini e Donne siamo da inventare.
Con amore e con consapevolezza.
Con Volontà e Coraggio.
Creando entrambi, uomini e donne, dentro al nostro cuore uno spazio sempre più ampio in cui darsi nutrimento, guarirsi e darsi pace, e darsi motivazione e coraggio, in cui imparare l’uno dall’altro, l’uno accoglienza e l’altra affermazione di sé, restando se stessi.

*****

Ti è piaciuto l’articolo? Leggi anche: “Chi lo vuole l’Uomo (dolce e) Forte? Tu lo vuoi? Io fino a ieri…”

*****
CONSIGLIATO PER TE:
Meditazione di allineamento per Anime Gemelle


L’audiomeditazione di allineamento per Anime Gemelle ti servirà a purificare e potenziare l’aura e fondere le energie a livello sottile tra te e la persona che ti sta a cuore affinché si crei la massima intimità, intensità d’amore e armonia. Tu e la persona in relazione con te, al momento uniti o separati, potrete crescere insieme e sostenervi nella reciproca evoluzione.

Ora Dio è qui

Ora Dio è qui 665 630 Silvia Pedri

Il misticismo non richiede la distanza. Dio non è LÀ, è qui.
Questa è la rivoluzione della Nuova Era e della Nuova Umanità. La FONTE DI ENERGIA rinnova
bile che le sostituirà tutte, su tutti i piani. Questa è la consapevolezza che diventerà esperienza, l’esperienza che Dio è allo specchio che ci guarda, dentro un albero pronto a nutrirci, dentro un fiore che ci sorride…

Il misticismo non richiede la distanza. Non devo più essere una clarissa o un monaco francescano per parlare con le piante. Le piante sono ovunque. E anche io sono ovunque. E sento la Vita che è ovunque. Non devo più coltivare giardini e orti in chiostri assolati e isolati per essere felice e parlare con esseri umani e vegetali. Basta che appena incontro un fiore, per la strada, lo saluto, ciao con la manina, come stai.

Non esiste più distanza tra me e le cose, tra me e te e te e te, tra me e il tuo sentire, e la tua bellezza, e la tua bruttezza, e tutta la Bellezza del Mondo e tutta la Bruttezza del Mondo. Sono io. E se non lo sono ora, lo sono stato.

Ora sono libero. Di essere tutto. Sono in tutto. Dio è in tutto.

Per questo sono in grado di amare incondizionatamente. Perché ne assaporo la Bellezza e me ne nutro. 

Per questo posso fare cose che stupiscono l’Umanità intera, perché la Nuova Umanità è oltre i limiti e i condizionamenti, le chiusure asfittiche e i bisogni. Ha una biologia più spaziosa e può accogliere una quantità maggiore di Dio dentro di lei. E, come Dio, crea. E tutti noi vecchia umanità ci stiamo trasformando insieme a lei, insieme al pianeta, investito e trascinato da onde di un livello vibrazionale mai visto prima d’ora.

Per questo posso nutrirmi di solo prana, se lo desidero e faccio un percorso specifico di riallineamento, perché Dio è dentro e il campo morfico del pensiero collettivo ormai ne è consapevole e può sostenermi. So che posso sostentarmi da solo perché non c’è più distanza tra me e Dio.

 

prana-life-coaching-silvia-pedri

 

Per questo ho paura cado mi svuoto attiro sporcizia mi svuoto mi riempio nuovamente di luce mi rialzo faccio due passi e sbaglio ancora e non ce la faccio non ho forza di essere non ho forza di fare… e non so prendere e non so dare… perché non sono abituato. Perché sono abbagliato. Non sono abituato a sapere a fare e ad essere SENZA DISTANZA.


Non c’è più distanza tra Spirito e Materia, tra possibilità e miracolo, tra me e la felicità, l’amore, la carne. Tutto è qui, tutto è reale e tutto è semplice.
Non c’è più distanza tra divertimento e poesia, leggerezza e densità, impegno e distacco. Riso e pianto si alternano come sul volto di un bambino, permeabile alla vita e meravigliato.
Tutto è in continua, imprevedibile, trasformazione.
Miracolo è solo qualcosa che non siamo abituati a considerare.
Imprevedibile è qualcosa che non siamo abituati a prevedere.

Ma il futuro, come il presente, è prevedibile, è vedibile davanti a noi e ai nostri occhi: è ciò che amiamo, di cui ci nutriamo, ciò che scegliamo, le direzioni verso cui il nostro cuore è rivolto.

È ciò che il nostro cuore onora e ciò di cui si nutre, è ciò che il nostro cuore dà e prende.
Per onorare lo Spirito non serve la distanza. Non più. “Tendi la mano e prendi.” [Genesi 3, 22]

 

TI È PIACIUTO QUESTO POST? Leggi anche: Sangue al cuore

_–_–_

 

REGRESSIONE ALLE VITE PRECEDENTI
Sessione Individuale @ Milano
(Presto disponibili anche in sessioni di gruppo a distanza)

Ci muoviamo entro gli ambiti angusti delle nostre ferite e dei condizionamenti famigliari sociali. Cresciamo e maturiamo dibattendoci all’interno delle dinamiche proprie della nostra costituzione, della personalità, del destino di questa vita.

ipnosi-regressiva-milano-silvia-pedri

Perché non rompere gli argini di questo flusso obbligato?
Perché non uscirne? Giusto il tempo di elevarci e allargare la nostra visione, di espandere la nostra coscienza e acquisire nuove consapevolezze e risorse… di DIVENTARE PIU’ GRANDI.
Questo faremo insieme > Prenota ora la tua sessione

Ultima chiamata per l’ascensione

Ultima chiamata per l’ascensione 600 400 Silvia Pedri
“Cara Silvia,
avrei una domanda molto importante per me da porti e ti sarei profondamente grata se potessi rispondermi. È davvero l’ ultima chiamata per l’ ascensione? Chi, come me, sta attraversando un periodo di profondo dolore e difficoltà sarà costretto a perdere il treno?
Perdonami per l’ invadenza. Ti ringrazio.”

 

Cara M. grazie di avermi scritto. Scusa per il fraintendimento apocalittico.
I tempi cosmici sono urgenti ma sono ampi. I Tempi Cosmici non si contano in misure umane.
Per quanto riguarda noi esseri umani invece…  Si cresce a spirale, come sai bene. Si torna ancora e ancora sulle proprie ferite, fino a che tutto sia risolto! Capisci bene che il processo è lungo.
È urgente, sì, perché non se ne può più. È potente, perché mai come in questo periodo si vive intensamente! Si è torchiati a giro di vite.  E a ogni giro si pena e si fa ordine e pulizia e guarigione, e a ogni giro si è un po’ più liberi. Se la sofferenza è intensa è perché la guarigione può essere altrettanto intensa. Mai come ora abbiamo questa opportunità.

Ossèrvati con lucidità e compassione insieme. Chiedi aiuto, fai tutto ciò che puoi per “salvarti”, a ogni giro di spirale. Ma ricorda che la tua anima è salva a partire dal momento in cui decidi che ti vuoi salvare, che ti prendi cura di te, che è urgente che tu sia la tua priorità. Che vuoi conoscere, che vuoi amare, che vuoi essere felice. Vuoi crescere. In Cielo come in Terra.

Il divario tra chi ce la fa e chi non ce la fa è sempre più forte.
Ma ce la fa chi ce la vuole fare. Il segreto è solo questo.
Non è mai troppo presto non è mai troppo tardi.

È sempre Ora!

 

 

Desideri approfondire questi temi? 

Senti l’urgenza di nutrire la tua crescita con gli strumenti più appropriati, con le più intense energie di guarigione?

Scopri “ASCENSION: Last Call“:
lo puoi trovare in vendita sul mio e-commerce in formato digitale.

Ascension LAST CALL
 Un mini-ebook essenziale di 7.000 parole contenente quello che devi sapere e devi essere ora, per affrontare al meglio tempi critici e rischiosi come mai prima, per abbracciare la Tua Strada evolutiva e percorrerla nel modo più sicuro e veloce.

—————-.–.—————-

Visita la pagina PARLAMI e scopri tutti i consulti che posso dedicarti.
Ti offrirò attenzione e una ventennale competenza, per guidarti a scoprire e creare te stesso.

Intervista a un’Anima Cristallo Arcobaleno

Intervista a un’Anima Cristallo Arcobaleno 721 757 Silvia Pedri

Francesca viene dalla Luce. No, non è affatto un angelo, è una persona come noi, un essere umano, una delle anime incarnatesi di recente per supportare il Passaggio, per illuminare il Varco.

È un’anima giovane per questo pianeta, antichissima per altri sistemi solari e galassie. Francesca è un’anima cristallo arcobaleno, una avanguardia spirituale insieme alle anime indaco. Anime che, per come sono, mostrano la via. Anime che sono e che portano Futuro.

Per questo è importante incontrarle, conoscerle se possibile, averle vicino se è concesso. Noi abbiamo avuto questo privilegio e ne è nata un’intervista che spazia tra i temi della vita, dello spirito e della conoscenza, che illustra come si vive col cuore, come si è fragili e come si è potenti e come usare questa energia.
Un ritratto al presente che mostra a tutti gli esseri umani come potrebbero essere nel futuro.
Un’intervista che conduce per mano a vedere la Terra da una prospettiva più ampia, cosmica, per aiutarla a rinnovarsi, dal suo interno, a partire da ognuno di noi.

Il testo che segue è un estratto in anteprima da questa incredibile intervista.

 

INT: Alle persone che non hanno avuto la fortuna di vivere esperienze straordinarie come le tue che cosa consigli? 

FRANCESCA: Secondo me ci sono in giro un sacco di persone, che a vedere dai risultati straordinari che producono, devono essere davvero straordinarie. Sul serio. E sono persone normalissime. Nessun trauma a stroncarli e a costringerli a rinascere. Nessuna Missione spirituale ad animarli di furore sacro. Sono persone che progrediscono, dove e come possono ma spesso facendo passi da giganti, perché hanno deciso che vogliono progredire. E sempre di più si avvicinano a se stesse, assomigliano a se stesse, e sono felici.

Ho il sospetto che dal 2012 siamo in piena apocalisse. Lo si vede a livello climatico, economico, sociale, politico. E se non bastasse puntuali arrivano le epidemie e i cataclismi. Come previsto.
Però, nello stesso tempo, succedono due cose. Il mondo non è uguale per tutti. Puoi stare con l’Apocalisse o starne fuori. Sì, è tua scelta. Dipende solo da con che cosa ti sintonizzi. Se hai paura pieghi la testa e fai il gioco di chi ancora cerca di manipolarti e sfruttarti. Loro sono forti, certo, hai ragione, si tratta dell’intero complesso mediatico e politico che imbriglia la Terra per non parlare delle alleanze occulte con cui sono tutt’uno. E tu sei sempre più debole. Provando paura, ti indebolisci, perdi le tue difese mentali, intuitive, fisiche, spirituali insomma.

L’apocalisse esiste ed è ora. Ma non è per tutti. Esiste ed è reale per te. Ma non per te. Quando c’è il diluvio tu casualmente eri andato a fare una passeggiata in montagna. E i tuoi amici anche, perché sono come te, vibrano allo stesso modo. Vibrano nella fiducia, nella creatività. Sono altrove. Ma in realtà succede molto di più.
Non solo tu casualmente ti salvi sempre, ma sempre di più vivi nel paese delle opportunità, delle risorse, letteralmente un altro mondo.

Come esistono tante umanità esistono tanti mondi che le ospitano, e le rendono felici o infelici. Non solo ma le rendono potenti o impotenti. La stessa energia distruttiva che percorre tutto il pianeta in realtà non è altro che una tempesta elettrica di luce. Sì, ammetto, siamo tutti un po’ sconvolti.

(Ride)

 INT: Lo senti anche tu?

FRANCESCA:  Sì. Certo. Attraversiamo prove e dolori che sembrano fulminarci e farci secchi. Ma invece ci rinforzano e, quel che è meglio, ci illuminano.
Compiamo o possiamo compiere rivoluzioni copernicane intorno a noi e arrivare davvero al centro del nostro essere, liberarci di tutto ed essere noi. Ora.

sole
Proprio in questi anni il potenziale energetico a disposizione per noi anime incarnate sulla Terra è molto forte. Probabilmente non è così forte da milioni di anni, dall’inizio del nostro Mahayuga. Lo vedo nelle persone, dicevo. Si vede anche nei pianeti. Senza spingere lo sguardo molto lontano, tutti i pianeti del sistema solare si surriscaldano e gli strati protettivi di ozono, gas o campi elettromagnetici… si dissolvono. Siamo investiti da una quantità di radiazioni e luce, materiale e spirituale, mai vista. Certo, è ovvio, solo chi è luce, chi è caldo, chi è spirito, chi è vasto e può contenere il massimo spettro vibratorio, si salva. Ma è anche una grandissima opportunità, per chi è coraggioso, di compiere salti evolutivi.

Sappi che, ora, puoi fare tutto. Abbi fiducia in te, abbi fiducia nello Spirito, perciò in te, nella tua infinitezza. Liberati da ciò che non è tuo e scopri e crea te stesso, a tua immagine e somiglianza, per la gioia del tuo cuore e a beneficio di tutti. Chi non si arrende può vivere già nel futuro. Il futuro esiste già. Sotto i patetici ridicoli oppressori esiste già una griglia fitta di creativi in tutti i settori che collaborano tra di loro e danno vita a un Nuovo Mondo.”

 

Estratto da:  “Vengo Dalla Luce – Libro intervista a un’anima Starseed Cristallo-Arcobaleno” –  di Silvia F. M. Pedri. Prossima uscita.

Il miglior investimento? La tua crescita spirituale

Il miglior investimento? La tua crescita spirituale 1421 1283 Silvia Pedri

Sono molto onorata di avere ricevuto in sorte l’opportunità di scrivere questo libro che mi sta lievitando tra le mani e sembra promettere cose importanti. Ne voglio condividere subito un brano.

Vengo Dalla Luce – Libro intervista a un’anima Starseed Cristallo Arcobaleno

(DI SILVIA F.M. PEDRI – PROSSIMA PUBBLICAZIONE)

.

Hai citato imponenti lavori di trasformazione, che hai fatto nel corso della tua vita, hai detto che vivi di poco, che sei esigente solo per quanto riguarda la tua crescita spirituale, per quella devi avere tutti gli strumenti…

Esatto è la mia priorità. È la priorità su tutto perché dalla crescita spirituale dipende la crescita di tutti i settori della vita. E la vita è crescita, maturazione, soddisfazione.

Hai detto anche che non hai karma. Non capisco. In che senso allora parli di evolvere spiritualmente?

In tanti sensi. Ci sono sempre tante risposte a una domanda…

Dammene una.

No no. Te le do tutte.

Sorride. Si guarda le ginocchia. Fa una pausa.

Ogni anima è qui sulla Terra per svilupparsi, per evolvere spiritualmente. È il privilegio di venire in questo luogo e soffrire tanto e fare tanta fatica. Nessun luogo nell’Universo permette una accelerazione simile. Soffri per renderti conto di tutto quello che non funziona, che ancora è da osservare, accogliere e trasformare. Tanta roba.

Qui sulla Terra si deve mettere in pratica, verificare nella materia, tra le imponenti resistenze della terza dimensione che è un luogo gramo, aridità e avidità, i principi divini che l’anima dentro di sé conosce. Si devono superare tutte le resistenze dovute alla ferite che ci infliggiamo, che ci vengono inflitte, che insomma ci siamo scelti al momento dell’incarnazione. È davvero un rinascere e un mettersi a nudo, tra le intemperie, e portare avanti con coraggio la propria innocenza e tenerezza. E farne un qualcosa di buono.

Non è il caso che ricordi che noi non siamo qui (nessuno di noi anime incarnate, Starseed o meno) per farci calpestare ma per amare noi stessi e i nostri fratelli e per realizzare noi stessi. Non è facile per nessuno. Per sopravvivere devi produrre amore. Ma devi farlo nel modo giusto. Il che prevede una attenzione, una empatia, una capacità ricettiva a livello emotivo e a livello mentale che ti mettano in condizione di capire ogni tuo simile e di potere dare il massimo e ricevere il massimo. L’amore deve circolare per produrre qualsiasi cosa di fertile. Per sviluppare questa circolazione e affinare questo tipo di comunicazione ci vuole molto tempo e dedizione. Questa è evoluzione spirituale.

Il concetto di karma però appartiene a un’altra era. È ancora valido. Ma non al cento per cento. Mi riferisco alla convinzione che se ad esempio ora stai sperimentando per dire il ruolo di vittima è chiaro che devi avere fatto il carnefice in chissà quante altre esistenze. No. Non è matematico. Non è sempre così. E’ chiaro che se ti sta capitando ha un senso. È chiaro che il senso è che devi imparare da questa esperienza. Devi imparare la forza magari. Devi imparare il dolore magari. Alcune anime, discese apposta per aiutare, non possono adempiere alla loro missione se non conoscono sulla loro pelle quali sono i dolori del mondo, quale è l’entità del dolore, quali sono le ferite da guarire. E come si guariscono. Devi conoscere il mondo, devi esserlo. Solo così puoi crescere insieme a lui. Lo puoi guidare veramente solo da pari a pari, solo se sei pienamente incarnato. Solo se, in un certo senso, sei morto e risorto insieme a lui. Hai attraversato molte vie di dolore, altre le hai attraversate indirettamente, sentendole empaticamente come fossero tue, e ti sei bagnato di lacrime, bruciato di indignazione, piegato in due dall’impotenza. E da questo amore e da questo dolore sei rinato, libero, vasto, consapevole.

Sei una persona felice e sei anche il dolore di tutti, tutte le sfaccettature di questo diamante offeso che è l’Umanità. Sei uno ma tutti possono entrare in te e sentirsi a casa. Questo è un processo di più vite. Ma anche di una sola. Alcune anime ne stanno fuori. Scendono come avatar e vivono andando in giro per il mondo imponendo le mani. Ma soffrono per lo meno di due inconvenienti: 1) Non sanno come difendersi dal dolore del mondo, sono vulnerabilissimi anche solo alla pesantezza eterica di luoghi o persone. Crollano fisicamente. Devono essere protetti, gestiti come bambini. Oppure vivono in un tempio in India e ciao. Non conoscono il male e non sanno dominarlo. Non sanno esserne superiori perché non lo hanno mai integrato. Non sanno essere sani perché non sono mai stati malati e guariti. Sono anime pure, così come sono su dimensioni spazio-temporali pure, ma sono inadatte alla Terra, che invece è un luogo molto vario; 2) Non sanno come curare il dolore del mondo. Parlano di Dio ma non parlano dell’Uomo. E il motivo è che non lo conoscono. Portano Luce ma non sanno che cosa è il buio. Non lo hanno mai visto il Buio, in carne e ossa, in sangue e materia. Né a livello umano né a livello spirituale. Aggiungerei anche un… 3) Non sanno comunicare col mondo. Non hanno fatto esperienza dei suoi linguaggi contorti e sofferti. Sono fari luminosi per le persone intorno, sono attraenti e sicuri di sé, ma loro stessi sono smarriti, incerti, insicuri e frustrati per certi aspetti della vita, e a volte, nonostante la loro bontà, sono addirittura indelicati e goffi perché danno per scontate cose che intorno a loro scontate non sono.

Nel corso dei millenni è frequente che gli sciamani abbiano avuto una vita di grandi dolori e sfide esistenziali. Lo Sciamano infatti ha sempre rivestito un ruolo spirituale ma pratico, a contatto con la gente, è una guida e/o un guaritore. È il mito del guaritore ferito… Ma è naturale, vale sempre. Chi deve guarire deve conoscere le malattie. Chi le conosce, quando lui stesso guarisce non può fare a meno di condividere le sue conoscenze con gli altri.

Dai miei ricordi di altre esistenze, terrene e non terrene, mi risulta che io feci quasi sempre vite “astratte”, di insegnamento, di sacerdozio… Così è la natura della mia anima, queste sono le funzioni a lei più congeniali. Questa mia esistenza è stata la più coraggiosa. Non a caso sono rimasta impaurita per più di una trentina d’anni. Ride. Beh dipende dalle situazioni in cui mi ero messa. Ancora oggi “coraggiosa” è il complimento che mi coinvolge e mi onora di più. E sì, adesso posso dire anche di meritarlo… Distoglie lo sguardo e abbassa gli occhi.… per come sono uscita da ogni situazione fatta apposta per stritolarmi e ho cambiato pelle con una determinazione tale che… oggi sembro un neonato. Ma un neonato già molto avanti. Il coraggio è anche la virtù che stimo di più negli altri, l’inizio di qualsiasi cosa di buono. Bisogna essere coraggiosi per esistere su questa Terra, per resistere e per andare per la propria strada. Io lo so perché conosco tutto questo. Il mio amore per tutti coloro che combattono le loro battaglie per una vita migliore è sincero.

Sì, i miei investimenti sono spirituali. È l’unico luogo sicuro dove investire. Sembra una battuta ma non lo è.  E’ sempre stato l’unico luogo sensato dove investire. È lo Spirito che crea, anima e guida la materia, noi lo sappiamo. Noi cristalli e non solo noi ormai! E adesso che la materia è in crisi, che sta crollando questa civiltà terrestre di terza dimensione, lo Spirito fa breccia. Diversi studi scientifici sperimentali, nel campo della fisica (gli studi sull’acqua inaugurati da Masaru Emoto), della biologia (e cito solo Bruce Lipton, il ricercatore più famoso) ad esempio, verificano, e rendono evidente per tutti, il potere dello Spirito.

L’integrazione di Spirito e materia è la fonte di ogni genere di crescita. Crescita solida e sana intendo, crescita autentica che dà soddisfazione e gioia. La crescita che porta il progresso vero, in ogni campo. Le crescita che viene dalla condivisione del potenziale di ognuno, rispettato e apprezzato al 100%, non dallo sfruttamento. Una crescita equilibrata e perciò superpotenziata e solida, stabile. Il miracolo di una crescita materiale che di per sé porta evoluzione spirituale. Un miracolo che è normalità. Stimolare talenti, risorse e autentica motivazione in ogni essere umano come potrebbe non portare a evoluzione spirituale!?

Dove andare e come fare verrà da sé, una volta che ogni individuo sarà una cosa sola con la propria parte spirituale. Lo Spirito rende fertile. In pratica, l’amore rende fertile. “Amatevi e moltiplicatevi.” Non necessariamente figliate. Ma piuttosto siate ogni giorno più vasti, creativi, capaci, intuitivi, empatici, più grandi del piccolo io che eravate ieri, moltiplicate il vostro potenziale spirituale e materiale. Siate tanti. Siate “tanta roba”. Siate esplosivi. Non solo le malattie sono contagiose, anche il benessere. Il benessere, la libertà, la serenità sono pericolosi: creano sconcerto, magari invidia, magari curiosità, magari motivazione… Su ogni terreno fertile, ogni seme di luce attecchirà.

La felicità attira. Tutti la cercano come il germoglio il sole. Ogni felicità è un polo di attrazione e di guarigione, per la quantità di cose buone che con agio produce e distribuisce, per il modello di vita che offre, ma anche per le sole energie che emana. Si possono fare delle cose per gli altri. Si può anche semplicemente essere se stessi. E tutto il mondo intorno cambierà. L’energia alta sposta montagne e fa tremare la terra, crepa le dighe che bloccano il fluire della vita, crea situazioni ritenute fino a poco tempo prima inimmaginabili. Se glielo permettiamo, la vita càpita. La forza è essere. Non c’è bisogno di sforzarsi. La fede è conoscenza, è credere a ciò che si vede, si sa, si è sperimentato, credere alla potenza dello Spirito. Guariamo e salviamo noi e diventiamo portatori sani di salvezza… e il mondo, a sua volta, ci sorride. Perché in ogni religione ci sono sempre stati monaci, meditatori? Perché producono luce e nell’economia energetica globale fanno la differenza. Nella crescita spirituale, il livello vibratorio della propria coscienza si innalza: cambiamo noi, cambiano i nostri rapporti col mondo e cambia anche, oggettivamente, il mondo intorno a noi, vicino o lontano che sia, consapevole o inconsapevole di cambiare che sia. È stato addirittura, non so come, calcolato scientificamente, da un certo David Hawkins. Secondo i suoi calcoli logaritmici, una sola persona che vive all’insegna dell’amore e della gioia bilancia 750.000 persone la cui energia è definibile intorno ai valori della rabbia. Quanta rabbia e paura c’è in giro! C’è un sacco di lavoro da fare. (Ride) Ma è un bel lavoro. Lo si fa prima di tutto per se stessi. Per godere della vita. Per riappropriarsi appieno del diritto di essere vitali, di essere vivi, riappropriarsi di parti di sé negate o castrate da piccoli e che ci spettano di diritto in quanto esseri umani, e potere dire pienamente di sì alla vita.

Oggi non è più tempo di sciamani, sacerdoti e monaci. Oggi la crescita spirituale avviene sul campo. La crescita spirituale è per tutti. È il lavoro che ognuno fa su di sé, guardando negli occhi le proprie ombre, per poi lasciarle andare, per nutrirle di luce. E ognuno è il solo responsabile delle sue scelte e il diretto intermediario con il Divino. Si medita, si prega, si digiuna. Ma non ci si esilia dal mondo. Si è sufficientemente forti per restare. Se non si è forti lo si diventa. Si partecipa a tutte le sfide. Si mette in pratica lo Spirito. Lo si verifica quotidianamente, lo si coltiva quotidianamente, con la coerenza ai propri valori, nonostante tutto e tutti, costi quel che costi. Oggi si cresce così. Si unisce spirito e materia. Si cresce davvero.

Non c’è confronto con altri periodi storici o altri metodi di crescita spirituale. La crescita spirituale è strettamente connessa alla crescita materiale. Nulla di spirituale si incarna, si diffonde, si realizza se non è contenuto e canalizzato dalla materia, da intenti concreti. “Chiedi e ti sarà dato.” Se non chiedi non ti è dato. Lo Spirito è qualcosa di infinito, informe, intangibile. Per attingervi serve un focus di attenzione e motivazione.

.

brano tratto da: Silvia F. M. Pedri, “Vengo Dalla Luce – Libro intervista a un’anima Starseed Cristallo Arcobaleno”. Prossima pubblicazione.

La massa critica per il Cambiamento globale

La massa critica per il Cambiamento globale 722 460 Silvia Pedri

Siamo motivati.
La bonifica del pianeta Terra è in corso.
Il Cambiamento che vorresti vedere nel mondo parte da te.
Oggi.
Vediamo insieme perché e come…

gaia creare pianeta_ Nuova Umanità

 

Tutti gli esseri viventi sono dei catalizzatori e trasformatori energetici.
Noi siamo ciò che vogliamo e il pensiero e l’azione vibrano e creano, trasformano gli eventi.
Trasformiamo in ogni caso tutto in bene o in male ogni giorno.
Ma ora è il momento di eliminare la paura e generare coraggio e felicità collettivi nel pianeta.

Questo test non si basa sulla fantasia ma sulle basi della fisica quantistica o vera scienza (l’unica scienza con coscienza collegata al tutto divino Dio) che i potenti cercano disperatamente di nasconderci. Alcuni fisici hanno scoperto e testato una macchina che misura la coscienza collettiva vibrazionale, scoprendo che le particelle che compongono la materia vibrano all’unisono e per risonanza, cioè comunicano tra di loro in tempo reale in tutto il pianeta. E questo vuol dire che se una persona prova un’emozione, questa viene catturata e fatta propria da milioni di altre persone sulla stessa frequenza nello stesso istante.

“Chiedete e otterrete, perché la vostra gioia sia resa piena.”
(Giovanni, 16, 24)

Se pensi alla gioia vibrerai di gioia e farai vibrare di gioia milioni di persone in tempo reale in tutto il pianeta anche se parlano lingue diverse. Mentre se pensi alla paura vibrerai di paura e farai vibrare milioni di persone. Le onde propagate vibrano all’unisono sotto forma di campo energetico e vengono immagazzinate tutte le informazioni. Ogni volta che una persona dice o pensa una cosa, il campo energetico genera una vibrazione che si propaga in tutto il pianeta in tempo reale facendo vibrare altre persone all’istante.

 

bambino cosmo_ Nuova Umanità

da qui, ORA, creiamo una Nuova Umanità

 

Questa non è fantasia ma sono leggi della fisica.
Naturalmente più persone pensano o dicono una stessa cosa contemporaneamente, più forte sarà il campo energetico trasmesso a tutti gli altri. Questa energia ormai è riconosciuta dalla fisica, ma messa a tacere da potenti politici e religiosi che vogliono sottomettere le masse sfruttando l’ignoranza delle persone. Al cosmo non interessa di come sei o stai, se sei bravo bello morale o amorale, o delle tue condizioni economiche, all’universo non interessano le tue ideologie politiche o religiose perché esso applica le leggi del LOGOS con neutralità, secondo la suprema giustizia delle leggi energetiche.

Tu vibri di gioia?
Farai vibrare dunque di gioia con te milioni di persone in tempo reale!
Questo nessuno te lo dirà mai perché solo chi ha paura può essere sottomesso e sfruttato.

La fisica e gli esperimenti hanno quantificato quanta energia collettiva occorrerebbe per cambiare la coscienza collettiva mondiale.
La percentuale è dell’ 1%.
Cioè in una città di un milione di persone negative e paurose ne basterebbero 100 positive e coraggiose…. ovviamente più si è e meglio è.

Sono “i potenti” che hanno paura. E il motivo è che sono una minoranza, sono deboli, sono a rischio. ;))
Noi siamo in tanti e la massa critica può sovvertire tutti i loro giochi sporchi in un attimo e bonificare il pianeta.
Perciò la popolazione terrestre deve essere tenuta sotto terrore stretto. Perché è troppo potente!

 

nutrirsi d amore fenicottero - Copia

Vai a vedere TUTTE le mie grafiche (180) sul mio Profilo Pinterest (clicca qui)

Attingi a piene mani. NUTRITI BENE!

e FAI GIRARE! 😉

L’autogenerazione della Nuova Umanità

L’autogenerazione della Nuova Umanità 2250 819 Silvia Pedri

La Risonanza Schumann, la frequenza vibrazionale del nostro pianeta, a detta di diversi radiestesisti qualificati che conosco personalmente, è raddoppiata nel giro degli ultimi tre mesi.

(E di certo non intende diminuire ;))

Praticamente la Terra si sta scrollando di dosso i suoi abitanti.
Non a caso loro non capiscono più niente, sono in panico totale, esattamente tra estasi pace coraggio e disperazione. =D
Insomma un po’ nervosi diciamo.

Beh sappiatelo, se non si vuole fare cervella frullate e fritte bisogna ballare in sincro. Vibrare forte anche noi. Questo è il processo di ascensione. Questa è l’espansione. Espandere le nostre facoltà e le nostre possibilità. Espandere la nostra capienza per la felicità, per l’amore, per il successo, senza permettere che questo nuovo spazio che si sta aprendo in noi ospiti la paura. No. Deve restare innocente e pulito. Come cosa nuova. Noi siamo nuovi.

Keep Calm. Nutriti bene. Di bellezza, di amore, di calore, di dolcezza. Stai con te stessa. Osservati. Tutto viene fuori, anche parti oscure che non credevi di avere o di avere così. Salutale. Sono inoffensive in fondo se non gli dai corda. E secondo me ti possono anche servire per essere più profonda, più autentica, più vera, più ricca.
Non mancare nessuna opportunità di ESSERE.
La tua personalità e la tua anima stanno crescendo e desiderano solo esprimersi. Respira. …Keep Calm. …And Go!

Keep Calm significa anche stai centrato, stai meditativo. Per risonanza cosmica, le onde cerebrali sono forzate verso le frequenze gamma. Questo, letteralmente, può farci impazzire. Questo sicuramente accentua e velocizza ogni processo, di malattia, di rivelazione, di guarigione. Bisogna 1) sapere reggere queste frequenze, essere e stare a una vibrazione spirituale elevata. 2) sapere bilanciare queste frequenze trascorrendo regolarmente periodi di sonno o di veglia a onde theta, delta e più basse e lente ancora. Questo, letteralmente significa espansione: espandere lo spettro delle facoltà cerebrali… dall’iperveloce all’iperlento. E questo porta a VITA NUOVA, questo inevitabilmente induce nel cervello connessioni neuronali nuove e infinite nuove possibilità nella nostra esistenza.

In questo post ho raccolto diversi testi, miei e altrui, che ci ispirano in questo processo.

 

RUOLO DELLE ANIME INDACO E DELLE ANIME CRISTALLO

…A questo punto, è importante affermare che è imperativo, per chi ha compiuto la transizione nella consapevolezza del suo sé angelico, essere anche consapevole di quanto sia importante essere umano ed essere ben ancorato nelle dimensioni o piani materiali. Il nocciolo fondamentale della Transizione è quello di portare il “Paradiso” sulla “Terra”, e non di essere dispersi in uno stato immateriale di paradiso. C’è del lavoro da fare per gli Angeli Umani.
Creare una Nuova Terra che porterà il Paradiso su di essa e, poiché il “paradiso” non è un luogo ma uno stato di coscienza, questi Angeli Umani devono lavorare per portare gli stati dimensionali superiori di coscienza sul piano Terrestre. Una volta ottenuto questo, una nuova cultura planetaria nascerà e rispetterà tutti gli esseri come manifestazioni dell’Essenza Divina. Questa cultura rifletterà quel rispetto nella sua pace, armonia e creatività.
Quando un Indaco si apre alla consapevolezza della Quinta Dimensione diventa consapevole di se stesso come Creatore. La consapevolezza di Quinta Dimensione ama creare. Tutti i sistemi di credenza religiosa e i sistemi economici sulla Terra oggi sono creazioni di Forme Pensiero di Quinta Dimensione, che manteniamo al loro posto con il nostro continuo sostegno di queste stesse forme pensiero. Esse formano una griglia di Quinta Dimensione intorno alla Terra.
Ma, a questo livello la coscienza è ancora preoccupata dalle dualità di “buono” e “cattivo”, che determinano quale tipo di sistema sia migliore per la Terra. Il passo successivo nella coscienza è quello di spostarsi oltre la dualità, in un regno dove tutto è visto come parte di un bene maggiore e per il bene del complesso più grande.
Questo stato avanzato è conosciuto come Coscienza di Sesta Dimensione ed è il regno del Bambino Cristico o Magico. Tutti i bambini Cristallo nascono in questo livello di consapevolezza. Essi hanno accesso immediato agli aspetti magici e spirituali di chi sono e sono capaci di fondere l’immaginazione e la creazione in modi fantastici e gioiosi. Se venissero lasciati liberi di agire, essi creerebbero immediatamente un pianeta magico. Devono, però, affrontare ancora una coscienza largamente tridimensionale e lottano contro gli schemi e i comportamenti che trovano qui.
Con questo arriva una consapevolezza della giocosità della vita e il ruolo dello Spirito attraverso gli esseri umani su questo pianeta. Allora tutta la vita viene vista come magica e benedetta e tutta la vita è diretta e portata avanti attraverso il lavoro dello spirito. A questo punto, l’essere comprende il principio della resa al flusso di un’onda evolutiva più grande, mentre esercita ancora il diritto di essere un creatore a livello individuale.
La coscienza Cristallo, quando è maturata abbastanza a questo livello, può allora spostarsi al livello della Settima Dimensione, dove la consapevolezza si apre alla natura della missione spirituale dell’essere. Un adulto Cristallo o Cristico a questo livello è pronto ad assumere una missione planetaria come portatore di coscienza dimensionale superiore agli altri. Il lavoro può includere l’insegnamento e il risanamento su grande scala, o può semplicemente portare l’energia nel campo aurico, affinché altri possano accedere alle vibrazioni superiori sul proprio sentiero d’ascensione.

(fonte: http://www.formazioneindaco.it/gli-adulti-indaco)

 

VEDERE E AMARE: DUE VIE DI LIBERTA’ E CRESCITA

per avere rapporti gioiosi e costruttivi con le persone bisogna rispettarle, onorare il loro particolare modo di essere, ci piaccia o meno, ci costi fatica o dolore o meno.
se accettiamo la realtà siamo liberi.
per accettare la realtà così com’è bisogna vederla, accorgersene.
per vederla non bisogna avere proiezioni, bisogni e carenze infantili…
questo significa essere adulti! adulti equilibrati e saggi come bambini.

(Silvia F. M. Pedri, postato sul mio Profilo Facebook il 21.09.2015)

 

Allora… c’è il giudizio che è la capacità di discernere, riconoscere e distinguere, e c’è l’amore che è la capacità di includere.
è un po’ come lo yin e lo yang. non voglio fare competizioni e… dare giudizi. In realtà sono profondamente innamorata di entrambi. perché sono inclusiva. perché sono innamorata appunto, perché amo e mi rendo conto a tanti livelli delle cose. E l’amore se possibile è ancora più potente e sapiente della chiara visione.
Ad esempio posso osservare punti di forza e meno forza nelle persone, o anche più a livello soggettivo persone che mi piacciono di più, altre di meno e all’interno delle persone che mi piacciono di più come di quelle che mi piaciono di meno posso osservare cose che ammiro, cose che mi incantano, e cose che non farei o anche semplicemente cose che non sono in sintonia con me e che anzi mi fanno anche irritare un po’ e prendo le mie distanze, a buon diritto. ma perché non devo amare tutto? In me non amo tutto? Beh se non accetto e amo tutto in me peggio per me, non so cosa mi perdo. E così dentro così fuori di me. La via del risveglio è proprio questa! e anche la via della felicità e del potere creativo divino. la libertà di essere… con che coraggio giudico una cosa “brutta” quando magari il giorno dopo mi posso accorgere (càpita) che invece è bella e giusta, con che pochezza discerno e distinguo quando è tutto manifestazione della forza più Grande che ci crea e che ci anima? con che avarizia mi privo della possibilità di CONTEMPLARE IL TUTTO, tutti i colori all’interno di una persona, di me o della vita stessa? con che grettezza riesco a non trovarli BELLI!??
I love it all. I want it all.

(Silvia F. M. Pedri, postato sul mio Profilo Facebook il 08.10.2015)

 

to be continued dopo l’immagine…

 

voglio solo il meglio_ Nuova Umanità

questa è la Via. questo è il percorso, l’arrivo e la partenza…

GIORNO DOPO GIORNO NOI CREIAMO UNA NUOVA REALTA’. ECCO COME.

L’unico modo per respingere gli attacchi (spiriti, persone, situazioni) è non attirarli, esserne incompatibili. L’unico modo per esserne totalmente refrattari è non averne paura. l’unico modo di non averne paura è coltivare se stessi con amore e fiducia.
E improvvisamente ci si accorge che la realtà risponde in modo diverso.
Quando all’interno del proprio essere esistono solo cose positive le cose negative non hanno appiglio alcuno.
SOLO la paura attira i pirana.
Viviamo in un pianeta in piena apocalissi e rigenerazione.
In mezzo alle pestilenze solo chi è forte si salva. ed è forte chi ama ed è felice.
Camminiamo in campi di mine antiuomo. eppure per alcuni la vita è dolce e stimolante, rende inquieti sì, è tutto mobile e nuovo, ma di fatto le ceneri sono fertilisime e ci accorgiamo di quante opportunità esistono e che siamo sempre al sicuro, nel posto migliore, nel modo migliore per noi…
Tutti fronteggiamo i nostri demoni. tutti facciamo fatica. ma quanta strada stiamo facendo! possiamo osservare i cambiamenti… ed esserne fieri.
Sono grata a tutte le persone che stanno crescendo insieme a me e con la loro sola presenza mi sono di nutrimento e di ispirazione.
Siamo motori costretti ad andare superveloci. bisogna avere molta attenzione. altrimenti si sbanda. o si cade.
Comunque non si ha scelta. bisogna aggiornare i motori. non c’è riposo. o si va superveloce e si imparara come si fa. o si fa resistenza, si regredisce in cerca di sollievo, e si sta a anche peggio. keep calm and be present. e quando si incontrano energie disturbanti, lasciare scorrere… non sono noi.

(Silvia F. M. Pedri, postato sul mio Profilo Facebook il 05.10.2015)

 

 

farfalla buca barattolo_ Nuova Umanità

INTEGRATO DISINTEGRATO O LIBERO

I media sono la mano imbonitrice del Sistema.

– Indeboliscono (nutrendoti senza sosta, in modo manifesto e occulto, di informazione falsa, sviante, falsa anche riguardo proprio alla tua salute o alla salute del pianeta, e mirata a diffondere paura e a creare dipendenza)
– Umiliano (facendoti sentire sempre inadeguato rispetto a chi ha più soldi di te chi è più bello di te chi ha più successo di te, in base a standard fittizzi creati apposta per l’uso)
– massificano (facendoti sentire che è regolare essere tutti uguali, con le stesse debolezze le stesse malattie e gli stessi desideri. in base a standar fittizzi etc… ;))
– Manipolano (beh a questo punto puoi fare quelo che vogliono loro, fondamentalmente ubbidire, sostenere il sistema ed essere distruttivo e autodistruttivo. d’altra parte che puoi fare con quelle poche forze mentali emotive e fisiche che ti sono rimaste?)

Che fare? Niente.
è roba vecchia.
Non ci puoi discutere. proprio perché sei diverso. non avresti argomenti.
Puoi vedere e sapere dove collocarti all’interno del sistema.
In base a dove ti senti meglio…

Nel sogno di stanotte mi veniva fatto notare che è una situazione simile, anzi identica, con le dovute proporzioni, a quella che io ho vissuto in un gruppo di sciamanesimo ormai parecchi anni fa.
quando mi sono accorta che, in modi manifesti e occulti, il Sistema tentava solo di sottrami energia umiliarmi e manipolarmi in modo che restassi debole e inoffensiva (e provvedessi al sostentamento del sistema) quando mi sono accorta di questo non mi è restato che andarmene, senza indugi, senza sentimentalismi, senza rancori.
Non puoi più ubbidire al sistema, non puoi combatterlo.
Appena me ne sono tirata fuori è iniziato un periodo di grande accelerazione: tutta l’energia che ero abituata a produrre e perdere all’improvviso era tutta per me e mi portava senza che me ne accorgessi a fare cose che non avevo nemmeno mai immaginato possibili per me.

Tornando a noi, alla prospettiva sociale più ampia che stavamo trattando, non esiste solo il sistema. anzi tipico di questa civiltà è che il sistema si sta sempre più sgretolando. Si autodistrugge in realtà. e di fatto non provvede più a nulla, mangia solamente, divora tutto. si dedica con così tanto impegno e finezza alla sua opera di persuasione proprio perché sta morendo, sono gli ultimi colpi di coda del Drago. è inutile restarci appesi, come un lattante con la mamma. La tetta è velenosa. Appesi lì, siamo nel posto giusto per morire di fame.
Se non si vuole o non si può essere competitivi all’interno del sistema, delle vecchie strutture economiche e sociali ancora dominanti, allora si scivola ai margini.
Non avete idea di quanti universi in fermento sono già attivi ai margini!
Ho visto anche quelli nel mio sogno di stanotte e li riconosco in questa realtà.
Stai dentro dove e quando ti è utile, per osservare, per imparare… o eventualmente, perché no, se possibile trarne beneficio. ma se sei incompatibile col sistema perché hai già troppa energia per i suoi gusti e non sei utilizzabile…
Allora sì ne vieni espulso.
Allora potresti aprire gli occhi. Potresti incontrare persone felici e creative là fuori, cose che non avresti mai immaginato di vedere e di essere. quando scegli di non essere schiavo né aspirante tale, tutta l’energia che eri abituato a produrre e perdere all’improvviso è tutta per te!…

Ai margini non si sta passivi, non si sta in attesa di aiuto, dalla terra o dal Cielo.
Vi garantisco, non arriverà.
O meglio, si può scegliere se stare ai margini come perdenti o starci come vincenti. i vincenti hanno fede in se stessi e nelle leggi spirituali, sono intraprendenti e ostinati senza essere ossessivi, si mettono in gioco con il piacere di sapere quello che stanno facendo e con la serenità di essere se stessi.
essere se stessi è un atto profondamente rivoluzionario, provocatorio e dissestante. molti intorno a te si sentiranno minacciati e reagiranno. energie buttate, le loro, mi spiace per loro. tu sei già oltre. e non si può più tornare indietro.
QUESTI vincenti sono ancora un sottobosco ma stanno spuntando come funghi creando reti, utilizzabili poi da tutti, mettendo in circolo competenze e talenti, tutto il meglio che possono, la loro personale luce. fanno fatica. fanno miracoli.
La Terra e i Cieli sono luoghi pieni di risorse.
Essere se stessi è essere unici, non (vd sopra) indebolibili, umiliabili, massificabili e manipolabili.
Vivere con lealtà a se stessi e alla propria verità, supportare e farsi supportare da amici e alleati in sintonia, questo è essere invincibili.
è la luce che dà il vero potere creativo. è la luce che si fa strada nelle tenebre e si apre la via… è la luce che crea reti di risonanza.
Io coltivo la Luce.

(Silvia F. M. Pedri, postato sulla mia pagina fb il 24.09.2015)

 

 

yoga colore danza donna_ Nuova UmanitàE

SSERE IN GRADO DI PRENDERSI CURA DI SE’ E DI CONSEGUENZA CREARE, INSIEME, UN MONDO MIGLIORE.

“E poi… Siamo pratici. Noi stessi siamo la persona più importante da coltivare e fare crescere. La nostra intera esistenza, tutto il nostro mondo, la felicità nostra e delle persone che ci stanno intorno, tutto dipende da noi, da come stiamo. Siamo la persona con cui staremo per tutta la vita, altro che compagno, altro che genitore, o figli. Funzionare bene è l’unica risorsa della nostra vita. Sia l’hardware sia i sistemi operativi e i programi devono girare splendidamente per permetterci massima energia, massima ispirazione spirituale, massime opportunità. La vita risponde sempre con generosità a una persona generosa con se stessa e con gli altri. Offre continui stimoli a chi li desidera. Chi è sano e in equilibrio sviluppa fiducia e chi ha fiducia è pronto ad attrarre e ricevere il meglio.
Tieni poi conto che in noi e solo in noi risiede la nostra fabbrichetta di amore, la sorgente da cui ci apriamo alla vita e diciamo di sì. L’amore si produce, si mette in circolo, si coltiva meravigliandosi delle cose belle e buone della vita, con il cuore di un bambino…
E tieni conto anche che noi, il nostro compagno di una vita, siamo a disposizione 24 ore su 24 per esercitarci nell’amore, nell’attenzione, nell’empatia… Non sono degno di empatia io? Non sono degno di prendermi cura di me? La stessa compassione che provo per gli altri la posso provare per me stesso. Dovrei ben provarla. Sono un essere vivente anche io. Merito come tutti di essere amato e rinascere a me stesso, forte e al sicuro.”

(estratto da un romanzo ancora inedito di Silvia F. M. Pedri)

 

 

viola_ Nuova Umanità

STARE AL PASSO CON LA NUOVA PULSAZIONE DEL PIANETA

La frequenza Schumann, la vibrazione del pianeta Terra, è vertiginosamente aumentata nelle ultime settimane e giorni!
tutto sul pianeta è “frullato”. resta in piedi solo chi è centrato, chi conosce il proprio sè, e sente il proprio centro, perché conosce l’amore.

Ecco un ulteriore punto di vista, che condivido:

<< Tutto ciò che potete constatare all’ interno si manifesta anche all’esterno. Per il momento, attualmente, ci sono notevoli energie a bassa frequenza che vengono a destabilizzare il mondo, che vengono a destabilizzare la vita. Queste energie non fanno parte solo del vostro mondo, vengono da ovunque, esse perturbano tutto ciò che è in trasformazione, tutto ciò che è in cambiamento. Per potervi proteggere da queste energie, occorre continuamente adattarvi, continuamente elevare il vostro ideale di vita, continuamente elevare la vostra coscienza.
La confusione inizia a regnare ovunque in questo mondo, si estenderà a tutta la vostra società, sia a livello politico, che a livello sociale, a livello spirituale, a livello religioso. A tutti i livelli, la confusione sarà sempre maggiore! Questa confusione è completamente voluta, diremmo anche programmata per meglio confondere gli umani, ma coloro che resteranno in questa discendenza d’Amore saranno pur anche attraversati da quelle energie di confusione, tuttavia per loro ciò non durerà e non li destabilizzerà a lungo.
Sono questi gli ultimi momenti, gli ultimi secondi del regno dell’ oscuro, del regno della luce oscura, sono i periodi, i momenti più difficili da vivere per tutto ciò che vive sulla Terra, voi compresi!
Sorvegliate tutti i vostri pensieri, tutte le vostre emozioni, poiché potrete sorprendervi ad avere pensieri che pensavate di avere dimenticato, ad avere emozioni che pensavate non appartenervi più. In realtà, questi pensieri o queste emozioni non vi appartengono, vi sono apportati dalla luce oscura per perturbarvi meglio. Allora, non sconvolgetevi se avete a volte dei pensieri oscuri, dei sentimenti non sempre fraterni che vengono a perturbarvi. Dite semplicemente: “ciò non mi appartiene, io appartengo alla Luce, appartengo all’ Amore, appartengo all’Energia Cristica! ” Vedrete che se avete la volontà di pensare così immediatamente, tutte quelle energie vi fuggiranno poiché sapranno di non avere alcuna presa su di voi.
Sarà duro per voi, figli della terra, vivere certi momenti, ma quanto sarà dolce dopo vivere altri momenti e vivere l’eternità, l’eternità nella pienezza, l’eternità nell’ Amore, l’eternità in questa consapevolezza di appartenere realmente ai figli della Luce.
Ma per arrivare a questo punto siate molto vigilanti! Sappiate che ad ogni passo che voi fate, la luce oscura è là per provare a farvi cadere, ed alcuni non le resistono. Allora, ve l’abbiamo detto spesso e ve lo ripetiamo: siate caritatevoli gli uni verso gli altri, se uno fra voi cade, se uno fra voi ha dei cattivi pensieri, se uno fra voi non è come auspichereste che fosse, sul cammino che ha intrapreso, tendetegli la mano con molta compassione, con molto Amore poiché voi non sapete se, nel momento in cui è perturbato, non siano proprio quelle energie destabilizzanti che lo stanno perturbando.
Provate a vedere le cose migliori nei vostri fratelli, provate a vedere sempre il meglio di voi stessi, provate ad ignorare sempre più ciò che non è Luce poiché voi siete innanzi tutto Luce, siete innanzi tutto i bambini, i figli della Luce! >>
(Monique Mathieu
traduzione italiana di Maria Rosa Fogliati per Acquaracity.org
estratto da: http://camminanelsole.com/lombra-vive-i-suoi-ultimi-momenti/)

 

–.–.–.

 

Ancora circa l’onda Schumann… questo articolo che segue è vecchiotto… parla al futuro. mentre tutto questo sta avvenendo ORA. 😉

 

Lei fa riferimento ad una anomalia spazio-tempo che presto colpirà la terra, facendole cambiare piano dimensionale. Cosa vuol dire questo con esattezza?

Il discorso oltre che spirituale è dannatamente reale e scientifico, e può essere spiegato perfettamente da un concetto noto come funzione d’onda quantica o onda di probabilità, concetti legati alla fisica quantistica. In verità l’universo è molto piu complesso di quel che sembra, alterazioni della realtà avvengono ogni istante attorno a noi ma non le avvertiamo per una funzione che si chiama coerenza della realtà per cui avvertiamo attorno a noi solo un universo reale e coeso.
Noi viviamo tutti i giorni immersi in un mondo tridimensionale con i suoi limiti (apparenti) e le sue leggi fisiche.
Ma, in certe ere, a intervalli regolari, il nostro pianeta – che è piu di quel che sembra – viene attraversato da una alterazione spazio-temporale, una sorta di energia quantica che contiene informazioni di una nuova time-line che quindi viaggia nel cosmo (naturalmente non in maniera rilevabile dalle nostre apparecchiature, viaggia cioè tra le dimensioni) e colpisce appieno la Terra.

Potete immaginarlo come un gatto che cammina velocemente sotto un tappeto: non potete vederlo ma noterete la deformazione nel tappeto dove cammina. Così fa l’Onda quantica (il gatto) con il tessuto spaziotempo (tappeto).

Il problema viene quando il nostro “gatto” colpisce qualsiasi altro oggetto sulla sua traiettoria: l’impatto causerebbe un’alterazione anche del piano fisico di questo oggetto, che nel nostro caso è la Terra, creando una serie di ripercussioni sia su di un piano materiale che sottile ed energetico.
Tutto dipende dalla qualità e la purezza delle vibrazioni del pianeta e di chi lo abita. Potete immaginare una reazione di questa sorta: due realtà differenti come l’Onda e il nostro settore spaziotempo conviveranno per un certo periodo di tempo (da pochi mesi a più tempo, secondo la Bibbia e i miti norreni, anche tre anni). In questo periodo, lo spazio e il tempo attorno alla Terra cambiaranno frequenza: immaginate di essere seduti o sdraiati su una gigantesca cassa acustica usata per i concerti rock accesa: vibrereste ad ogni nota. Naturalmente questa nuova “nota di fondo” universale darà un turbo, potenzierà le persone e cose che possiedono vibrazioni ad essa compatibili, mentre dall’altra parte chi avrà pensieri e abitudini disarmoniche col nuovo “rumore di fondo” del cosmo avrà forti difficoltà, che andrano dalle nevrosi e psicosi fino alla pazzia aggressiva.

Più difficile è spiegare che persino i Soli o i Pianeti possono vibrare in più di una densità dimensionale. A seconda dell’ammontare dell’energia del pianeta, e delle esperienze karmiche dei suoi abitanti, un corpo celeste può vibrare a più frequenze, in più realtà.

Ciò che sta per succedere è che il nostro pianeta sta per crescere in termini di densità dimensionale, fluendo dalla terza alla quarta densità, e questo avverrà quando l’Onda colpirà il nostro sistema solare.
La Terra influenza gli esseri umani con il proprio campo elettromagnetico/gravitazionale, e grazie ad un meccanismo bioorganico-vibratorio di ritorno (biorganic/vibratory feedback) persino la stessa Terra è influenzata dal pensiero e dalla condotta umana.

Naturalmente, nella stessa maniera la Terra è connessa con gli altri corpi celesti nel cosmo, specialmente col Sole. Si ipotizza anche che, attraverso questa matrice o ragnatela cosmica si possano attivare cunicoli spazio-temporali magnetici a livello cellulare, ovvero a livello di DNA e che questo si connetta ai Campi Morfogenetici e all’Iperspazio, rendendo così possibile la percezione di cognizioni anomale, ma anche connettendo tutta l’umanità in rete.

Tutto ciò serve a farvi capire che, qualdo l’Onda colpirà la Terra, forzerà il pianeta ad un salto evolutivo che normalmente prende centinaia o migliaia di anni per avvenire. La forza vibrazionale dell’Onda influenzerà in maniera diretta i campi gravitazionali dei pianeti del nostro sistema solare, e di conseguenza anche le persone che li abitano. Da un punto di vista umano, il primo stage dell’arrivo dell’Onda verrà notato solo dal comportamento anomalo delle persone e da aberrazioni nei cicli naturali, con frequenti uragani, pioggie, terremoti, eruzioni e via dicendo.

Negli stati mediani dell’arrivo dell’Onda, assisteremo ad autentiche scene di follia di massa e di isteria collettiva, mentre d’altro canto alcune persone percepiranno in sè una maggiore pace e forza, una profonda “armonia” col creato, e un’allargamento del proprio spettro percettivo, con l’allargarsi di fenomeni PSI ed ESP.
L’Onda porta le situazioni all’estremo, fa emergere il meglio o il peggio che giace in voi.
Negli stati avanzati dell’arrivo dell’Onda, le cose peggioreranno: il feedback di ritorno generato dalla stessa mente e corpo delle persone ma amplificato degli effetti dell’Onda, colpirà la Terra con grande intensità, amplificata alle loro emozioni, ormai senza vincoli.

Questo peggiorerà gli scompensi climatici, ma d’altro canto il feedback di ritorno delle persone positive calmerà parzialmente la Terra impedendo il peggio. Se i pensieri positivi saranno più forti di quelli negativi generati dalla rabbia e dalla paura, allora il pianeta reggerà, e si passerà all’ultimo stadio dell’Onda.
La Terra quadrimensionale inizierà ad emergere dall’interno di quella tridimensionale.
Tutte le persone che avranno cambiato le proprie frequenze vibratorie in accordo con la frequenza armonica dell’Onda vedranno, percepiranno ed interagiranno con un nuovo mondo.

Tutti gli altri rimarranno nel “vecchio” mondo tridimensionale, semidistrutto dai cataclismi, e a loro sembrerà che milioni di persone siano scomparse di colpo. Ma sono solo andate nella 4° dimensione. Sarà come quando i Tuatha De Danann dei miti celtici “svanirono” nel mondo del Sidhe, o come quando Re Artù scomparve nell’isola di Avalon. Questi miti in realtà solo mementi dell’azione dell’Onda sul tessuto spaziotemporale in epoche passate.

(liberamente tratto da: http://www.hackthematrix.it/?p=7203)

 

-..-..-..-

 

  fiori montagna neve_ Nuova Umanità

COSA SUCEDERA’ è TUTTO DA VEDERE… PERCHE’ DIPENDE DA NOI! 😉

“Coloro che cercheranno le prove di questo cambiamento alla televisione o tra il pubblico in trance non le potranno mai vedere. Inoltre, la maggior parte del cambiamento nella natura vibrazionale è di carattere intuitivo, la prova la si trova attraverso l’intuizione. Come il cambio delle stagioni, serve tempo ed è un processo graduale, ma la primavera segue sempre l’inverno anche quando sembra che non voglia lasciarle il passo.
(…)
Questa è la grande questione: la natura fortemente vibrazionale del mondo in cui viviamo, dal nostro DNA alla musica dei pianeti nel nostro sistema solare; la trasformazione è avviata. Ciò che essa determinerà sul piano geologico, geopolitico e personale è da vivere e vedere, ma ci trasformeremo, ci piaccia o no.”
(…)

“Possiamo fissare per tutto il giorno la matrix maniacale e le sue malvagie strategie, ma le soluzioni positive abbondano e sono pronte per essere raccolte. Attivarsi vibrazionalmente per questo passaggio lo rende manifesto ed accelera i suoi effetti su tutti e tutto.
Se avete mai visto quelle dimostrazioni musicali in cui una corda fatta vibrare fa iniziare le altre intorno a vibrare alla stessa frequenza, potete capire a cosa mi riferisco. Qui stiamo parlando di un livello più profondo – quantico – di trasferimento vibrazionale. Si manifesta come vite cambiate, pensieri in risonanza, risveglio della consapevolezza mentale e spirituale. Se piante e animali rispondono alla musica, quanto più gli umani possono reagire alla musica delle sfere e al cambio cosmico vibrazionale?
Tutto ciò che dobbiamo fare è lasciarci andare al cambiamento!”

autore: Zen Gardner http://www.zengardner.com/about/
estratto da: http://camminanelsole.com/come-permettere-e-tradurre-il-cambio-vibrazionale-zen-gardner/
fonte originale: http://www.zengardner.com/allowing-vibrational-change/
traduzione di Sabina Gulli

Ora, insieme, verso una Nuova Umanità

Ora, insieme, verso una Nuova Umanità 955 604 Silvia Pedri

Discorso pronunciato alla cena di beneficenza dell’Ecpat, Milano 7 giugno 2015, davanti a circa duecento studenti.

“Il mio agente mi ha detto di dirvi che questo dente di Drago che porto al collo è un canino da latte. Per essere più realistici. Un vero dente di Drago ci si aspetterebbe di vederlo molto più grande. Sapete tutti bene quanto sono grandi i Draghi! Ma io ho un problema, non so dire le bugie. Quindi preferisco dire che è un dente di Giaguaro, acquistato in uno dei miei viaggi in Amazzonia.
Peccato. Sarei stata molto più credibile con la prima versione. Ultimamente ho avuto molto più a che fare con Draghi che con Giaguari. È un fatto…

Avere a che fare con i Draghi ha dato i suoi frutti. Ora ti presento “Il Risveglio della Nuova Umanità”, disponibile sul mio shop in formato ebook e cartaceo.

 


Vai allo shop:
> EBOOK <
> CARTACEO <

 

Il Risveglio della Nuova Umanità è un romanzo. È una storia vera. È una favola d’Amore.
Una favola d’Amore non è una storia d’Amore.
Una favola d’Amore non è ambientata in un luogo e in un tempo ben precisi: è ambientata in un punto dello spazio-tempo dell’immaginazione talmente reale che cambia la vita a chiunque ne partecipi, da attore o da spettatore.
Una storia d’Amore è una cosa seria, tra adulti confusi, smarriti e tormentati: una favola d’Amore è una cosa divertentissima, dove si ride tanto quanto si piange, che ha come protagonisti bambini, creature spontanee, tenere, semplici, sincere e leggere, che provano forti emozioni e profondi sentimenti, che sanno perfettamente quello che vogliono e che lottano con tutto se stessi per ottenerlo.
Una storia d’Amore finisce bene, con tutti che dormono. Felici e contenti, appagati, finalmente si rilassano. Magari, si spera, si sposano. Mettono su famiglia. Si inseriscono nell’ordine sociale.

Una favola d’Amore inizia dove finisce la storia d’Amore. Una favola d’Amore porta Risveglio. Dove c’è pace porta sconvolgimento, dove c’è una bara di specchi frantuma tutte le pareti e dove tutto sembra finito porta un Nuovo Inizio. Una favola d’Amore è un gioco da ragazzi, anzi da bambini. I bambini non si inseriscono nell’ordine sociale. Sono e restano vergini. Creano un Nuovo Ordine. Loro e solo loro possono.
Una favola d’Amore è una utopia, una utopia reale e realizzabile, una visione del futuro, un Sogno, appunto.
Niente costruisce il mondo in cui viviamo più dei nostri Sogni, delle nostre credenze, dei nostri sentimenti, dei nostri desideri, dei nostri INTENTI.

 

Il mio romanzo “Il Risveglio della Nuova Umanità” racconta l’educazione di anime bambine, inesperte, come di fatto siamo tutti noi, adulti, in questo momento storico di profonda crisi e revisione dei valori.
Quando il mondo è pieno di dolore e ingiustizia ci sono due vie, due modi per dare il proprio contributo.
La via del Guerriero, di chi soccorre gli offesi e si oppone ai malvagi e li combatte con ogni mezzo lecito ed efficace. E la via del Sognatore. Io vi voglio parlare di questa. Io vi sto parlando di questa. La via di John Lennon che canta “Imagine”. La via di Walt Disney che dice:

If you can dream it you can do it.
(Se riesci a sognarlo puoi farlo)

 

Se non ti piace una cosa, ri-sognala! Vai nell’altra realtà! come uno Sciamano, un Poeta, un Pescatore di Stelle, un Cacciatore di Sogni… Prendine risorse! idee, amore, armonia, guarigione, coraggio, determinazione, leggerezza. E portale in questa realtà materiale! dove normalmente abitiamo e viviamo.
I protagonisti del mio romanzo fantasy esoterico “Il Risveglio della Nuova Umanità” sono educati ed istruiti in sogno, nello stato onirico, durante sogni lucidi, attraverso varie avventure. Imparano che cos’è l’amore e come viverlo, come portare, quando saranno anime grandi e incarnate, il Cielo in Terra.
La Terra è un Paradiso. L’Inferno è non accorgersene. Diceva qualcuno.
La Terra è potenzialmente un Paradiso. Direi io. È un giardino dell’Eden. È secondo me il pianeta nel nostro Universo con più biodiversità animica. Come tutti i giardini, va coltivata, nutrita, con intelligenza e con amore.
Ci vuole conoscenza. Bisogna comprendere le caratteristiche e le esigenze di ogni pianta per poterla valorizzare al meglio. Bisogna nutrirla con la luce, il calore, l’acqua, l’amore di cui ha bisogno. Ci vuole conoscenza, consapevolezza e amore. Ogni essere vivente, vegetale, animale o umano, va rispettato, onorato e sostenuto nella sua crescita.

 

Il Nuovo Mondo si smantella rendendosi conto di tutto ciò che non va, dentro e fuori di noi. Ma non è il caso di distruggere nulla, non è il caso di combattere nulla dentro o fuori di noi. C’è già un sacco di roba buona e bella in questo mondo attuale. Il segreto è avvicinarsi con delicatezza curiosità ed empatia. Entrare dentro alle cose. Lasciare fuori aspettative, preconcetti, paure, tutte cose che creano proiezioni e che offuscano la vista (tema di cui parlo nel mio libro), che offuscano la vera visione e l’autentico contatto con la realtà. Il segreto è avvicinarsi con amore, come si farebbe con una piantina.

Il mondo si riforma da dentro. Ristabilendo antiche armonie perdute. Recuperando il contatto con se stessi e con gli altri. Un contatto autentico, il sentire col cuore e col corpo, che è la cosa più semplice per qualsiasi creatura vivente tranne che per l’essere umano, essere ormai alienato da se stesso.

 

 

Ecco, anche con se stessi vale lo stesso principio, il medesimo approccio di delicatezza, curiosità ed empatia. Ascolto e rispetto. Beh perché la prima persona (e l’ultima) con cui si ha a che fare siamo proprio noi stessi. Sarebbe conveniente avere sempre una idea in tempo reale di quello che proviamo, di come stiamo, di ciò che desideriamo e di ciò di cui abbiamo bisogno, e magari anche qualche coordinata di massima circa i nostri valori e i nostri ideali.
Per questo come lavoro faccio anche la consulente. Per aiutare le persone a fare chiarezza, prima di tutto su di sé, poi sulle loro dinamiche relazionali, per aiutare le persone a trovare e sentire il proprio centro e saperci stare e a trovare la propria bussola e saperla usare.

Un mondo di persone consapevoli è un mondo di persone felici, forti, lucide, sensibili, che aspirano, in pieno diritto e in piena fiducia, alla propria auto-realizzazione. Come sono sicura che anche i ragazzi giovani dentro il loro cuore vi aspirano. E noi siamo qui per aiutarli ad essere sempre fedeli a se stessi e a non mollare mai.
Un mondo fatto di persone consapevoli è un mondo privo di invidie, gelosie, frustrazioni, rabbie.
In pratica, si tratta di un mondo privo di violenza.

È la nascita, il risveglio di un Nuovo Mondo, desiderato e sognato a lungo, che si risveglia dalle ceneri del vecchio mondo, ormai usurato, consunto, fallito, inutile.

Questo per me è il Risveglio della Nuova Umanità. Oltre che essere il titolo del mio libro preferito. E oggi è disponibile anche in edizione speciale  con l’esclusiva meditazione “Sintonia con il Flusso del Risveglio”, un prodotto unico nel suo genere non esistente nel mercato italiano, creato per essere ascoltato in stato di profondo rilassamento e potersi interiormente risvegliare alla Vita, riaprire gli occhi e ritrovarsi in sintonia con il Flusso dell’Amore Universale.

 

> ACQUISTA: VAI ALLO SHOP <

 

La musica conduce e mantiene in onde theta, lo stato cerebrale onirico di massimo potere creativo e trasformativo. Le parole sono formulate per condurre e mantenere nello stato di massimo rilassamento, benessere psicofisico e nutrimento.
La seconda parte della meditazione è dedicata all’assorbimento di affermazioni e concetti chiave per allinearsi sulle frequenze energetiche di una vita piena di soddisfazioni, di amore e di gioia, di abbondanza e opportunità, di leggerezza e agio.
La terza parte è la più preziosa e potentemente efficace. Consiste nella ripetizione per tre volte di queste affermazioni di verità a un volume non udibile, metodo che assicura un assorbimento molto potente in quanto il nutrimento emotivo e mentale penetra negli strati più profondi e inconsci dell’essere oltrepassando qualsiasi tipo di barriera conscia che può essere data da vergogne, paure, senso di inadeguatezza e tutte le convinzioni limitanti che ne derivano.

Nuova Umanità: Direzioni (e istruzioni per l’uso!)

Nuova Umanità: Direzioni (e istruzioni per l’uso!) 371 480 Silvia Pedri

LE SORTI DELL’UMANITA’

Qui tutti parlano di mutamenti planetari. Devo sapere. Devo sapere se ci riguarda“. Questo è il punto. Non vi riguarda. Infatti nei tuoi post tratti il DNA, che vi riguarda invece, come specie e come singoli individui, e tratti COME affrontare i cambiamenti. No, nessun cataclisma, se non interiore.

So cosa intendi. Ma devo sapere a livello cosmico, collettivo, dove stiamo andando“. Perché? Non è la tua materia. Non sei tu a fare passare le informazioni, non sei scienziata né giornalista.

Devo sapere se ci sono cataclismi“. Nessun cataclisma.

Per la III dimensione sì. Tutti morti. Chi non vede lo Spirito non può gestire lo Spirito. Per cui…

 amore, benessere, cambiamento, crescita personale, crescita spirituale, di successo, dna, essere felici, felici, il successo, la crescita, la felicità, Nuova Umanità, ricerca della felicità, vivere felici,

In che senso “si ammala e muore”?
Vedi I— (che pure è uno bravo). Non può vedere. Per carenza di amore e quindi energia bassa e quindi coraggio e risorse bassi… Sei schiavo di quello che sei, dei condizionamenti tuoi, del karma altrimenti detto.

Vedi F——–? Non può vedere. Si autosopprime. Tutto quello che non vedi ti ammazza.

E se io gli facessi notare le cose… Lui capirebbe? Ti sembra? È mai successo? No. La vita propone. L’energia che uno ha dispone. Nemmeno se il suo peggiore nemico/benefattore gli buttasse in faccia tutte le sue brutture lui potrebbe accorgersene. Perciò questi muoiono. Restano indietro. Stanno a casa loro, in ciò che gli assomiglia. La materia senza Spirito si autocorrode, corpo senza anima va in polvere.

 

Questa è la resa dei conti (la fine del mondo). Muore la vecchia umanità perché ne nasce una Nuova. Altrimenti non si noterebbe neanche. Invece c’è gente trasformata in giro. E a partire dalla propria luce questa può fare tutto. Non si tratta di dimensioni, si tratta di accelerazione di consapevolezza.
Il momento è questo: un trampolino. Puoi andare in IV, V dimensione, è la stessa cosa, sfumature diverse della stessa cosa.  Sei il Creatore. Attraverso la luce, sei il creatore della materia, dell’esistenza. Tutto qui. Semplice.

Lo senti interiormente il campo magnetico del sole e della terra tendente a zero, come una nuova libertà. Nella libertà ti puoi muovere e trasformare. E le tempeste solari le senti come tsunami di luce e di informazione. Certo sono destabilizzanti, muovono dentro, ti costringono ad esserne all’altezza…
 
È il rinnovato campo magnetico degli uomini, degli uomini che stanno crescendo, che protegge anche uomini e cose di III dimensione come i pc e le apparecchiature. Per questo non ci sono black-out globali. In questo modo avviene che ognuno percepirà e soffrirà quello che gli corrisponde a livello vibrazionale.
 amore, benessere, cambiamento, crescita personale, crescita spirituale, di successo, dna, essere felici, felici, il successo, la crescita, la felicità, Nuova Umanità, ricerca della felicità, vivere felici,

Sì, col campo magnetico zero può entrare di tutto. Ed entrerà. No, non asteroidi. Come dicevo il campo magnetico della Nuova Umanità fa da schermo. Al campo magnetico planetario si sostituisce quello della Nuova Umanità. È un nuovo campo magnetico terrestre. Quello di prima era costituito dall’energia di individui di III dim. Quello di adesso non è percepibile da strumentazioni e ricercatori di III dim. ma è più forte ancora del precedente, e luminoso, sì, come puoi vedere. Una “merkaba’” di luce la puoi chiamare. Ormai è fatta.

Non c’è salto. Guarda, chi ha paura fa previsioni. Le previsioni sono dal loro punto di vista. Chi ha paura è in III dim. Ti dirò di più: se hai paura succede! Succede per te che hai paura. Tu lo vedi tu lo senti: così sei tu e così sarà ciò che vivi. Smarrimento e black-out. Non 3 giorni di buio planetari ma prosciugamento energetico su tutti i piani. E crolli… O costruzioni o crolli.
La Terra non li nutre più. Hai visto che cambia vibrazione, accelera. Ecco, questo è un dato di fatto. La Terra non li sostiene, li scrolla di dosso, come i cani col pelo grondante pioggia.
 
Il polo geografico coincide con il polo magnetico?
No. Quindi Nord e Sud magnetici possono invertirsi senza che ce ne accorgiamo? E questo è quello che faranno.
Può anche esserci polarità zero, come nel Sole attuale, come nella Piramide di Cheope, grande luogo di iniziazione, di PASSAGGIO 😉 di affrancamento dalla dimensione terrena a quella di Dei (di creatore di realtà, di faraone, colui che gestisce lo Spirito per il bene del suo popolo)
Sì, capisco… Che significa che il polo Nord geografico si sposta in Russia? Che la Russia ha più potere. Lo vedi. Guarda che non sono previsioni: c’è già. La vista dei ricercatori osserva (quando va bene) quello che c’è già. Non credendolo possibile, lo sposta al futuro.
Potete anche non segnarlo sulle cartine ma energeticamente si sposta a favore della Russia. Il polo è un buco a magnetismo zero, è l’entrata alla Terra Cava e tutti i mondi, dentro e fuori all’infinito, esattamente come ne parlava Drunvalo nell’ultima intervista con Lilou Mace, e come vedrai presto anche testimoniato da altri. È un collegamento cosmico. La shungite, trovata in quella zona, è arrivata da lì: è stata creata da forze cosmiche. Usa diffonde verbamente, in modi di III dimensione si può dire. Russia crea a livello occulto. Lo vedi, ad esempio, Arkadij Petrov instilla visioni in scienziata americana, che viene intervistata e l’intervista lanciata nel web…
Ma è sempre stato così. Robert Moss li ha visti, li ha descritti come i migliori sognatori naturali nella sua “Storia Segreta dei Sogni”. Ora si libera. Ora la mente è più libera. Sono state vinte molte battaglie a livello spirituale (e la Storia lo mostra anche a livello pratico). La Germania non ha vinto niente: è infestatissima, è molto negativa. La Russia è in ascesa politica. Perché sa le cose. È un campo mentale a cui tutti attingono perciò arricchisce ormai tutto il popolo.  Ricorda come è esclusiva la lingua. O ci sei o non ci sei. Un campo chiuso. E anche la letteratura, e la filosofia, è difficilmente traducibile e trasmissibile. Ti abbiamo sempre invitato alla cultura russa. È un campo morfico una enclave culturale interessante, potente. Sottigliezza e sostanza, Materia e Spirito.
 
amore, benessere, cambiamento, crescita personale, crescita spirituale, di successo, dna, essere felici, felici, il successo, la crescita, la felicità, Nuova Umanità, ricerca della felicità, vivere felici,

E l’innalzamento delle acque? Non capisco perché vi preoccupate di queste cose.

Perché l’ho sognato! Anni fa! Quando avevi paura e quando frequentavi solo gente che aveva paura. È come il discorso delle previsioni? Sì. Le profezie cambiano. Ora è così.
Non è come era al tempi di Atlantide.

ORA ci sono apporti cosmici tali che le anime integrano luce e procedono come se camminassero a grandi falcate. E ogni giorno non sono quello che erano il giorno prima.

Alcune anime, non tutte. Quelle che si salveranno. E che stanno salvando il pianeta. Te l’ho spiegato…
Silvia Pedri
20-07-2014
A grandi falcate stiamo ci stiamo dirigendo in paradiso. È richiesta attenta e amorevole osservazione e auto-osservazione e appassionata voglia di migliorare la propria condizione. Agilità e muscoli.
“Il paradiso non è per i deboli. La verità della vita non è per coloro che dissipano la loro energia, che si lasciano diventare deboli e fragili. Coloro che sprecano le energie della vita, che diventano insulsi e impotenti interiormente, non possono intraprendere questa spedizione. Occorre una grande energia per scalare le vette.”
[Tratto da: Osho, Dal sesso all’eros cosmico. p.100]
Questo è quello che io in meditazione ho percepito e canalizzato (da qui la forma dialogica).
Altri possono percepire cose diverse.
Io domani potrei scoprire cose nuove e diverse.
Con questo, oggi, dò il mio contributo.
Per approfondimenti sulle energie terrestri e solari in evoluzione fornisco breve “linkografia” e alcune citazioni a mio parere interessanti.
Campo magnetico terrestre (previsioni di Drunvalo Melchizedek confermate): centrometeoitaliano.it
e
Campo magnetico terrestre:
” (…) Erano stanze adibite alle iniziazioni! Negli antichi siti degli indigeni americani del sud e del nord, degli egizi e – in alcuni epoche – dei cinesi, ci sono stanze, camere, costruite in un modo molto particolare.
Quando ci entri e hai una bussola, noti che i campi magnetici all’interno sono singolari, e la tua bussola lo rileva. I campi magnetici, infatti, erano molto deboli all’interno della camera. Ecco cosa proviamo, ora, sul pianeta. I campi magnetici della terra hanno iniziato a diminuire 2000 anni fa e ora si trovano al livello più basso degli ultimi 2 millenni, sono calati del 10% solo negli ultimi 100 anni. Viviamo quotidianamente in un mondo di bassi campi magnetici e gli antichi sapevano come ci si sentiva perché lo avevano simulato nelle loro camere.
Si può pensare al campo magnetico come a una colla che lega le nostre convinzioni saldamente ai nostri corpi.
Quando la colla svanisce, quando i campi magnetici sono bassi, questa è l’opportunità per cambiare, perché nulla trattiene le credenze fortemente nel corpo e quindi siamo pronti ad accogliere l’opportunità per grandi cambiamenti. “
Sul sole:
Nel 2013 il sole si era fermato, non aveva invertito la polarità come si aspettavano gli esperti. Il Polo Nord magnetico era scomparso e c’era rimasto solo il Polo Sud. Il bipolarismo non c’era più nel sole e forse, non a caso, in terra sorgevano coalizioni inattese che cercavano di conservare il classico gioco del potere: “divide et impera”. Il “gioco” domina le menti credenti con la logica del “nemico” su cui riversare rabbie e/o paure e mantenere intatto il suo asse portante: il credo nei limiti (tempo, denaro, energia). Il “gioco” si articola su programmi conditi sempre con l’ingrediente di base: “io ti salverò” dai pericoli, dal cambiamento climatico, dai debiti… etc.
Nel 2013 il “gioco” si era inceppato, così come si era bloccato il sole. Alla fine del 2013 ci sono stati dei botti di capodanno sul sole che non lasciano presagire una situazione stabile e lasciano presagire un fenomeno straordinario: la prova che la realtà non è quella che si è ripetuta finora. Tutto sta cambiando a ritmi accelerati, dimostrando che siamo nel bel mezzo di una straordinaria avventura, di fronte a novità impreviste. Il pilastro di qualsiasi potere – il sapere – frana miseramente di fronte a eventi che non hanno spiegazione “scientifica”.
[Estratto da Guliana Conforto http://www.giulianaconforto.it/?p=2693]
Perché gli esperti credono che i raggi cosmici siano pericolosi? Perché i raggi cosmici sono particelle ad altissima energia di “origine misteriosa”, dicono. L’origine “misteriosa” per me è un universo parallelo, vivo e intelligente, invisibile perché non interagisce con il campo elettromagnetico, l’unico campo osservato sia dai telescopi a terra che dalle sonde spaziali. Tuttavia i raggi cosmici testimoniano la sua esistenza e, soprattutto, un modo “nuovo” di comunicare. E’ il campo che unisce gli universi e non è elettromagnetico, ma quello che i fisici chiamano “nucleare debole” e che in linguaggio umano possiamo chiamare una comunicazione di cuore; infatti i “debole” “tocca” il cuore di ogni atomo – il nucleo – tanto da poter provocare una fusione nucleare o meglio una trasmutazione alchemica. Non è affatto la fine, al contrario è l’inizio di una nuova era; è la rivelazione annunciata da millenni, l’evidenza che esistono gli universi nel futuro e che la realtà non è affatto la tragica e assurda storia che conosciamo. Non è nemmeno la teoria del Big Bang come fanno credere i premi Nobel. La rivelazione fa crollare quasi tutta la “conoscenza” nonché buona parte della fisica ortodossa, ma è salutare. Per gli eretici come me, è la rivelazione che la magnetosfera terrestre è uno schermo al plasma che non ci ha affatto “protetto” dal “nemico” esterno, ha invece alimentato la millenaria illusione della separazione tra cielo e terra tra luce e tenebre.
[Estratto da Giuliana Conforto http://www.giulianaconforto.it/?p=2470]
Le eruzioni solari possono causarci nervosismo, ansia, preoccupazioni, atteggiamenti lunatici, vertigini, tremori, irritabilità, apatia, esaurimento, l’avere problemi di memoria a breve termine e palpitazioni cardiache, nausea, senso di pressione prolungata alla testa e mal di testa. Avete recentemente sperimentato qualcuno di essi?
Nel campo di potenzialità della Terra, lo slancio inarrestabile di questa energia accelera la manifestazione del giorno in cui il nostro mondo sarà libero da ogni forma di repressione, oppressione e privazione.
Le eruzioni solari e le onde di fotoni stanno cambiando il tessuto stesso della nostra realtà fisica in quanto hanno un potente effetto sul nostro livello fisico cellulare, provocando il risveglio e la purificazione della nostra memoria cellulare. Spesso si fa esperienza di queste energie come vampate di calore o sensazione di riscaldamento in alcune parti del nostro corpo. Le nostre emozioni più basse sono l’energia a bassa frequenza archiviata nelle nostre cellule dalle esperienze passate e dai traumi che abbiamo incontrato e mai trasformato o risolto, e quindi sono state archiviate come memorie cellulari. (Wilhelm Reich ha dimostrato chiaramente nei suoi studi psicanalitici, e successivamente anche per mezzo di strumenti ed effetti fisici queste cose, da cui nacque la scoperta della “corazza emozionale” e dell’energia Orgonica). L’energia fotonica è un’energia di frequenza molto più alta che spinge in alto la frequenza emotiva più bassa in modo da poterla calibrare con la frequenza più alta… e così ci ritroviamo a rilasciare queste emozioni particolari senza sapere perché. Questi incantesimi sembra dureranno per circa venti minuti e ci domanderemo da dove siano mai arrivati simili sentimenti, non sembrando parte del nostro bagaglio. I vari elementi del nostro progetto di vita sono interfacciati nella coscienza cellulare e quando il progetto viene amplificato attraverso le energie dei fotoni, diversi elementi del progetto raggiungono la nostra coscienza e cominciamo a ricordare lo scopo della nostra anima. Verremo così spinti a fare cambiamenti nella nostra vita, senza apparentemente capirne il perché.

[Estratto da Simona Pagani Galbusera https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10203233708677588&set=a.1015848770549.3425.1654998778&type=1]

 

Ti è piaciuto il mio articolo? Iscriviti alla mia newsletter!

Epocali Cambiamenti Genetici: qual è la nostra identità?

Epocali Cambiamenti Genetici: qual è la nostra identità? 350 262 Silvia Pedri
Traduco in italiano in esclusiva per i miei lettori:
“Immagina di essere in grado di attivare il tuo dormiente “junk” DNA. Le ultime scoperte di scienziati e genetisti riportano che si stanno sviluppando dei DNA con tre o addirittura quattro filamenti invece che due. Alcuni poi credono che la specie umana si stia avviando ad avere DNA con 12 filamenti.
Praticamente una nuova specie di esseri viventi.
 
amore, benessere, cambiamento, crescita personale, crescita spirituale, di successo, dna, essere felici, felici, il successo, la crescita, la felicità, l’alimentazione, ricerca della felicità, vivere felici,
La dottoressa  Berrenda Fox, terapeuta olistica all’ Avalon Wellness Centre, Monte Shasta, California, in un’intervista con Patricia Resch:
PR: Quali sono i cambiamenti che stanno avvenendo sul pianeta e come i nostri corpi ne sono coinvolti?
BF: Sono in atto cambiamenti notevoli. Mutazioni di tale portata non si vedevano dai tempi in cui come specie emergemmo dalle acque. Alcuni anni fa a Città del Messico ci fu un convegno di genetisti provenienti da tutto il mondo e il tema centrale era la trasformazione del DNA. Siamo nel bel mezzo di un cambiamento evolutivo. E ancora non sappiamo dove ci porterà.
PR: Come sta cambiando il DNA?
BF: Ogni essere umano ha DNA a due eliche. Quello che stiamo rilevando è che si stanno sviluppando nuove eliche. Nella doppia elica, come l’abbiamo sempre conosciuta, ci sono appunto due filamenti uniti a formare una spirale. La mia comprensione è che andremo a sviluppare 12 filamenti. In questo ultimo periodo, che sembra essere iniziato dai 5 ai 20 anni fa, la specie ha subito una mutazione. La scienza ne è testimone. È in corso una mutazione della nostra specie verso qualcosa che ancora non conosciamo.
I cambiamenti non sono resi pubblici perché la comunità scientifica teme che la popolazione ne sarebbe spaventata. Questo non toglie che le persone stanno cambiando a livello cellulare. Al momento sto lavorando con tre bambini che presentano 3 filamenti di DNA. La maggior parte della popolazione mondiale percepisce questo cambiamento, se ne è accorta. Molte religioni avevano parlato di questo periodo ed eccolo arrivare: il cambiamento sta arrivando e si presenta in molte forme. Sappiamo che si tratta di un cambiamento positivo, anche se fisicamente, mentalmente ed emozionalmente può essere frainteso e avere un effetto destabilizzante.
PR: Pensi che riguardi ogni essere umano?
BF: Sembra che la maggior parte delle persone nate prima del 1940 non siano state in grado di fare il salto. Ma hanno iniziato un processo nella generazione successiva che la rende in grado di formare una nuova elica nel corso dell’esistenza. Il sistema immunitario ed endocrino sono le manifestazioni più evidenti del cambiamento. Questa è una delle ragioni per cui sto lavorando nella ricerca e nella terapia immunologica. Alcuni adulti che mi è capitato di testare hanno una elica del DNA in formazione, alcuni ne hanno già un totale di tre. Queste persone stanno attraversando cambiamenti notevoli nel loro stato di coscienza e nei loro corpi fisici. È tutto collegato. La mia opinione, di persona e ricercatrice, è che la terra e ogni suo abitante sta aumentando la sua vibrazione. Molti dei bambini nati di recente hanno corpi che sono magneticamente più leggeri.
PR: Quali altri cambiamenti dobbiamo aspettarci?
BF: Non ci saranno più malattie. Non avremo bisogno di morire. Saremo in grado di imparare le nostre lezioni non più attraverso la sofferenza bensì attraverso la gioia e l’amore. Il vecchio sistema si sta inevitabilmente sbriciolando. E questo non può succedere senza creare tensioni. Da qui la recrudescenza delle guerre, il fallimento dei vecchi sistemi di cura, il crollo dei sistemi governativi…”
amore, benessere, cambiamento, crescita personale, crescita spirituale, di successo, dna, essere felici, felici, il successo, la crescita, la felicità, l’alimentazione, ricerca della felicità, vivere felici,

La notte seguente l’avere trovato questo articolo ho sognato Arkadij Petrov che mi diceva che quella di instillare nuove visioni nella testa degli scienziati è una delle cose che fanno, in quanto guaritori e operatori psichici. In questo modo nuove verità possono essere veicolate a porzioni di popolazione sempre più vaste, in modi considerati tradizionalmente della massima credibilità.
Era da molto che desideravo un contatto con Arkadij Pedtrov, che lo stavo chiamando, e il contatto è arrivato, pertinente. E sono molto onorata che mi sia stato dato ascolto e accesso.

Le parole di questa scienziata potrebbero essere state dette da loro, dalla più avanzata equipe di guaritori psichici al mondo, capeggiata da G.Grabovoj. Questa per me è una ulteriore conferma della loro credibilità. Se volete anche voi “incontrare” A. Petrov, per percepire la sua voce vi consiglio il primo volume della sua autobiografia spirituale, appena edito in italiano, dal quale ho tratto questa illuminante citazione: Dott. Czian Kanczen, Teoria del controllo sui campi:

“Il DNA è solo un nastro su cui sono registrate le informazioni, ma sono dei segnali bioelettrici a trasmetterle materialmente” In altre parole il complesso del materiale genetico è costituito dal campo elettromagnetico e dal DNA e assume due forme: quella passiva che è il DNA e quella attiva che è il campo elettromagnetico. La prima conserva il codice genetico, salvaguardando la stabilità dell’organismo. La seconda invece è in condizione di modificarlo. Per questo è sufficiente intervenire con segnali bio-elettromagnetici che contengono al contempo energia e informazione.”

 
 

Fa sempre tenerezza vedere arrivare la scienza ufficiale in territori dove la veggenza, l’intuizione o anche il semplice buonsenso risiedevano da parecchio… Però è un buon segno. E’ segno che non siamo soli, che le nostre percezioni sono diffuse, così diffuse da avere stuzzicato anche la mente dei più rigorosi ricercatori e da ottenere lo sdoganamento ufficiale…

amore, benessere, cambiamento, crescita personale, crescita spirituale, di successo, dna, essere felici, felici, il successo, la crescita, la felicità, l’alimentazione, ricerca della felicità, vivere felici,

 

“L’interpretazione del dati porta i due ricercatori ad una conclusione straordinaria: Il nostro codice genetico sembra essere stato inventato al di fuori del Sistema Solare già diversi miliardi di anni fa.
La conclusione di Shcherbak e Makukov, in effetti, sembra appoggiare la teoria della panspermia, l’ipotesi secondo cui la vita sulla Terra sarebbe stata seminata dallo spazio. Ma ci sono altri indizi che possano sostenere le conclusioni dei due astrofisici?
Una ricerca pubblicata su Nature nel 2012, condotta da Robert Gifford, paleo virologo presso Aaron Diamond AIDS Research Center, e John Coffin, virologo alla Tufts University School of Medicine di Boston, rivela che tutti noi potremmo essere meno umani di quanto pensiamo.
Lo studio spiega che il genoma umano è in parte un virus, per la precisione il Bornavirus, portatore di morte per cavalli e pecore. Sembra che 2 milioni di anni fa, questo virus abbia inserito parte del suo materiale genetico nel nostro DNA.
La scoperta dimostra come questi virus di tipo RNA possono comportarsi come i retrovirus (ad esempio HIV) ed integrarsi stabilmente come ospiti dei nostri geni. Questo lavoro di ricerca potrebbe consentire di capirne molto di più sulla nostra evoluzione, rivelando come il mondo attuale sia anche il frutto del lavoro di un virus contenuto in ognuno di noi.

(…) Se così fosse, l’umanità non solo non si ritroverebbe più ad essere l’unica specie ad abitare l’Universo, ma farebbe parte di una vera e propria famiglia cosmica di dimensioni… universali!”
 
Abbiamo sempre immaginato la vita senziente extraterrestre come qualcosa di completamente “aliena” rispetto alla vita umana. Eppure, secondo lo studio dello scienziato americano, esiste una struttura di “Dna universale”, che accomuna gli esseri umani e gli extraterresti.
La teoria si basa sulla ricerca, attualmente in corso, sugli amminoacidi che sono le 20 sostanze chimiche standard che compongono il DNA, molecola dalla quale dipende la vita umana. Di questi 20 amminoacidi, ne esistono 10 che, secondo i ricrcatori, si sarebbero formati milioni di anni fa nello spazio profondo.

Secondo Pudritz, siccome queste 10 sostanze chimiche hanno bisogno di meno calore e di una pressione inferiore rispetto a quella richiesta dagli altri aminoacidi più complessi, la loro capacità di sopravvivenza in ambienti ostili è notevolmente superiore, tale da poter esistere anche sulla superficie di un

[Tratto da: http://www.ilnavigatorecurioso.it/2013/11/26/un-messaggio-alieno-e-nascosto-nel-nostro-dna-lo-ipotizza-un-astrofisico-del-kazakistan/]

——————–

Potrebbero interessarti anche i miei post precedenti della medesima serie!

 DNA Antenne Universali: affiniamole! (parte 1)

DNA Antenne Universali (ultime scoperte): affiniamole! (parte 2)

DNA: Infinite Frontiere di Guarigione e Trasformazione

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter per riceverne di nuovi.